Progetto di eliminazione della Epatite C in Regione Friuli Venezia Giulia

La cura per l’HCV ha rappresentato il primo vero esempio di come innovazionesostenibilità del sistemaaccesso alle cure e determinazione del prezzo in un Market Access complesso e frammentato, siano temi su cui si è dovuta impostare e sviluppare una vera politica del farmaco nazionale ed europea.

La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ha impostato una filiera applicativa e di controllo sull’uso di tali cure attraverso la valutazione delle terapie tramite HTA, la stima dei pazienti eleggibili, la programmazione delle terapie e il monitoraggio dei risultati nei casi trattati.

La vicenda dell’epatite C ha rappresentato un paradigma della ricerca biomedica, in primis per i farmaci innovativi con grande efficacia terapeutica, che hanno peraltro determinato un importante impatto economico con criticità per la sostenibilità, da un lato per il notevole numero di pazienti da trattare e dall’altro a causa della limitata disponibilità di risorse impiegate, in uno scenario peraltro in rapida evoluzione per la sequenza temporale di nuove molecole che di volta in volta sono comparse sul mercato e per le strategie, complesse e talvolta troppo confidenziali, di negoziazione dei farmaci.

Di conseguenza, seppur in un progressivo reclutamento dei pazienti affetti da Epatite C secondo i criteri AIFA, le realtà regionali non hanno sempre assicurato omogeneamente l’accesso al trattamento coi nuovi farmaci per l’Epatite C.

Un’analisi della realtà del Friuli Venezia Giulia non può che contribuire ad una migliore conoscenza dei percorsi virtuosi necessari alla miglior gestione della patologia, per un trasferimento ora dal livello di consapevolezza degli specialisti a quello dei medici di base, attraverso un’informazione più schematica e capillare. Di tutto questo si parlerà nell’evento organizzato da Motore Sanità il 20 dicembre a Udine.

Leggi il programma definitivo dell'evento

(Alle ore 13.00, presso il bar della Regione, si terrà un light lunch per poi iniziare l'accredito alle ore 14 e i lavori alle ore 14.30)

13,00 LUNCH
14,00 ACCOGLIENZA PARTECIPANTI
14,30 APERTURA DEI LAVORI Gianni Cortiula, Direttore Centrale Salute, Politiche Sociali e Disabilità, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Mauro Delendi, Direttore Generale ASUI Udine  Adriano Marcolongo, Direttore Generale ASUI Trieste Giampaolo Canciani, Direttore Sanitario ASUI Udine  Aldo Mariotto, Direttore Sanitario ASUI Trieste
15,00 TAVOLA ROTONDA UP TO DATE SUI RISULTATI DELLA CURA DELL’HCV IN FRIULI VENEZIA GIULIA. LE POSSIBILI STRATEGIE FUTURE: OBIETTIVO HCV

COFFEE BREAK

BILANCIO ECONOMICO ED ASSISTENZIALE DELL’ERADICAZIONE DELL’HCV IN FRIULI VENEZIA GIULIA    TRA COSTO TERAPEUTICO, BILANCIO SOCIALE E IMPATTO SULL’ORGANIZZAZIONE SOCIO ASSISTENZIALE 

 DISCUSSIONE E Q&A

17,00 CONCLUSIONE LAVORI CON PROPOSTE OPERATIVE CONDIVISE
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Feste d'estate al Parco di Sant'Osvaldo, gli appuntamenti 2019

    • Gratis
    • dal 8 giugno al 14 settembre 2019
    • Parco Sant'Osvaldo
  • I viaggiatori friulani raccontano le loro esperienze nella nuova edizione di "ConVersando di viaggi"

    • dal 9 maggio al 1 agosto 2019
    • Osteria La Ciacarade
  • Al Museo Friulano di Storia Naturale torna la Bat Night

    • Gratis
    • 28 giugno 2019
    • Museo Friulano Storia Naturale

I più visti

  • Udinestate 2019, il programma completo di tutti gli eventi

    • dal 7 giugno al 15 settembre 2019
  • I“Maestri” in mostra a Illegio 

    • dal 12 maggio al 6 ottobre 2019
  • Villa Manin Estate 2019 tra musica, arte, teatro e fotografia: tutti gli appuntamenti

    • Gratis
    • dal 16 giugno al 7 agosto 2019
    • Villa Manin di Passariano
  • A Illegio è l'anno dei "Maestri": c'è anche Picasso

    • dal 12 maggio al 6 ottobre 2019
    • Casa delle esposizioni
Torna su
UdineToday è in caricamento