Gemona: Eleonora Abbagnato premiata con il Gamjun International

Dal 23 luglio al 14 agosto appuntamento nella cittadina pedemontana per la 53ª edizione. Sinergia con l’Ente Friuli nel mondo; coinvolgimento del Liceo Coreutico Educandato Uccellis di Udine, realtà formativa unica a Nordest

È “Progetto Italia” il motto con cui si presenta quest’anno la 53ª edizione del Laboratorio internazionale della comunicazione in programma a Gemona dal 23 luglio al 14 agosto. Un motto che, come è ormai tradizione di questo percorso di alta formazione per un centinaio di studiosi di linguistica italiana provenienti da tutto il mondo, il Lab si incarica di rendere concreto, dando contenuti affinché gli ospiti diventino anche naturali ambasciatori del Friuli Venezia Giulia e dell’Italia nei loro Paesi. 

Quest’anno concentra nell’evento più importante del Lab, il premio Gamajun International Award-premio Bruno DeMarchi, il senso del Progetto Italia, premiando una figura che ben ne può rappresentare l’essenza: l’étoile all’Opéra Garnier di Parigi Eleonora Abbagnato. Una stella che, con Roberto Bolle, rappresenta la danza italiana nel mondo. La consegna del premio avverrà lunedì 28 luglio a Gemona. Alle 17.30 incontro con l’étoile e poi alle 20.15 cerimonia di premiazione al Teatro sociale

“Con lei il Lab intende premiare l’eccellenza italiana nel mondo, l’espressione di un vertice raggiunto per talento, grazia, tenacia, sacrificio”, afferma il direttore del Lab, Emanuela De Marchi.

Se Eleonora è ormai una professionista affermata, vi sono tanti giovani impegnati in un percorso formativo per una realizzazione lavorativa nel mondo della danza. Per questo il Lab, sempre impegnato a intessere relazioni con il territorio, ha guardato al Liceo Coreutico dell’Educandato statale Uccellis di Udine, l’unica realtà del genere a Nordest. Avviato nel 2010, il Liceo l’anno prossimo vivrà il traguardo della prima maturità. “Un liceo nuovo, dinamico, l’ esempio di un’Italia che sa innovarsi e dare opportunità ai giovani – evidenzia la coordinatrice, la professoressa Tatiana Basili -. In occasione del premio, il Liceo proporrà un breve omaggio danzato ad Eleonora Abbagnato, un’artista che i nostri allievi considerano uno stimolo e guardano a lei con ammirazione”. 

Il Lab “è un appuntamento ormai tradizionale nell’estate gemonese, porta freschezza alla città e il Premio Gamajun rappresenta un valore aggiunto in grado di attirare l’attenzione nazionale e internazionale sul nostro territorio”, afferma il sindaco della cittadina pedemontana, Paolo Urbani. “Già da alcuni anni – prosegue – gli eventi del Lab sono in sintonia con il nostro progetto ambizione di essere città dello sport e del ben stare e la premiata di quest’anno ne è una conferma: la danza è movimento e teatro, performance, è corpo in scena”. 

Il Gamajun International Award-Premio Bruno DeMarchi è un premio che “intende confermare nell’universo della comunicazione la funzione culturale e il ruolo geopolitico mediativo del Friuli Venezia Giulia – aggiunte il direttore De Marchi -. Una terra che è quadrivio di culture, schiusa alla composizione dell’unità culturale, morale e politica dell’Europa”. 

Confermato la natura di progetto fortemente radicato nel territorio, nel 2014 il Lab grazie alla collaborazione con Ente Friuli nel Mondo avrà tra i suoi “studenti” di italianistica anche 6 giovani – argentini e canadesi – discendenti di friulani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dà fuoco al marito cospargendolo di benzina, è madre di due ragazzi udinesi

  • Delitto Orlando, Mazzega si è suicidato

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

  • Lorenzo, una vita spezzata a soli 22 anni

Torna su
UdineToday è in caricamento