Inaugurata a Udine la 'Casa delle donne'

Si tratta di un centro di aggregazione e di attività per le associazioni femminili: lo spazio è stato dedicato a Paola Trombetti, anima attiva della Commissione Pari Opportunità

La nuova ‘Casa delle donne’, la prima mai realizzata a Udine è stata inaugurata oggi, 14 marzo, con la presentazione di un ricco calendario di iniziative organizzate in occasione degli 'open days'.

Si tratta di un luogo dove le associazioni che si occupano delle tematiche femminili possano trovare adeguato spazio e dove possano continuare a garantire la propria attività.

“In un’epoca dove abbiamo ancora troppi esempi di disparità – ha dichiarato il sindaco Furio Honsell – questo sarà uno spazio che abbiamo voluto per accelerare i percorsi di integrazione, promuovendo le attività di genere”.

Il nuovo spazio dedicato all’associazionismo e aggregazionismo femminile si trova in via Pradamano 2, nei locali dell’ex alloggio di custodia della scuola Fermi, ristrutturati grazie a un importante intervento messo a punto già nel precedente mandato. I locali, poi, sono stati arredati da un vero e proprio pool di aziende e realtà del territorio che hanno voluto sostenere il progetto.

La soddisfazione per il risultato raggiunto è stata espressa anche dalla presidente della Commissione Pari Opportunità, Sara Rosso. “Se oggi siamo qui – dichiara – è merito anche e soprattutto del prezioso lavoro svolto dalla Commissione precedente e della sua presidente Carmen Galdi. Un lavoro portato avanti con tenacia e determinazione al quale va il mio personale ringraziamento e quello di tutta la Commissione che ho l’onore di presiedere”.

Il taglio del nastro per l’inaugurazione dei locali è stato anche l’occasione per lo scoprimento della targa di intitolazione della casa. “Insieme con la Commissione Pari Opportunità abbiamo voluto intitolarla – spiega l’assessore Del Torre – a Paola Trombetti, per molti anni anima e cuore della Commissione visto che seguiva volontariamente tutte le questioni organizzative e di segreteria della Commissione stessa. Paola – prosegue – è mancata circa due anni fa, vinta dalla sclerosi multipla che l’aveva debilitata nel fisico, ma non nello spirito visto che fino all’ultimo ha sempre combattuto per il raggiungimento di tutte le  pari opportunità, non solo quelle di genere, tanto che nel suo nome è nata anche l’associazione ‘Paola con noi’”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Processo ai vertici della Danieli, emesse due condanne

  • Cronaca

    Sequestro di un quintale di droga e 23 arresti, tutto è partito da Palmanova

  • Cronaca

    Un tatuaggio è l'indizio per identificare il cadavere misterioso

  • Cronaca

    Interporto di Cervignano, nuovo collegamento intermodale con Rostock

I più letti della settimana

  • "Coprifuoco" in Borgo Stazione, la disperazione di un gestore: «Ho pensato al suicidio»

  • Scomparso da settimane, ritrovato morto nella sua auto

  • Tentato omicidio al park "Gervasutta", ecco chi è l'aggressore

  • Schiaffi e umiliazioni agli studenti in classe, professoressa sospesa

  • Avevano litigato guardando Udinese-Juventus in tv: morto un uomo di 52 anni

  • Ubriaco contromano investe un ragazzo in bici, poi cerca di scappare

Torna su
UdineToday è in caricamento