Un contributo friulano per le popolazioni terremotate di Arquata del Tronto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Lo scorso 18 ottobre ad Arquata del Tronto è stata inaugurata una struttura speciale. Un poliambulatorio a servizio delle popolazioni colpite dal sisma. L'edificio è stato voluto e donato dall'Associazione Medici con l'Africa Cuamm e in tutto ciò sono state coinvolte due realtà friulane che hanno lavorato pro bono. Lo studio michielizanatta.net, architetti di Udine che ha sviluppato il concept di progetto, e l'azienda Gandelli House, specializzata nella costruzione di edifici in legno.

Torna su
UdineToday è in caricamento