Sigur Ros al No Borders: una miccia pronta ad avvampare

La band islandese ha illuminato la notte tarvisiana con le sue sonorità per quasi due ore. E' stato presentato Kveikur, settimo e ultimo album del gruppo

Foto © SIMONE DI LUCA

In una notte di luna piena, i Sigur Ros in Piazza Unità a Tarvisio hanno illuminato le montagne e fatto suonare la foresta. Ospite del secondo appuntamento del No Borders Music Festival 2013, la band post-rock islandese ha ipnotizzato un pubblico attentissimo e appassionato per quasi due ore, mettendo in scena uno spettacolo sonoro e visivo da brividi.

Tante le nazionalità e le età dei fan accorsi per la prima tappa del tour italiano della band guidata da Jónsi Birgisson che, tra vecchi e nuovi capolavori, ha presentato Kveikur  ultimo e settimo album. In bilico tra le aperture solari della voce eterea di Jónsi, le cavalcate della batteria e l’amplesso vibrante degli strumenti che culmina in momenti di parossismo estatico, il concerto sembrava sul crinale tra armonia e rumore.

Musica ai confini del suono in un luogo in cui il confine è diventato uno splendido luogo d’incontro: il triplice confine del Monte Forno è ormai l’abbraccio di Austria, Slovenia e Italia – No Borders. E tra la meraviglia di Glosoli e le sonorità acquatiche e rarefatte dei vecchi brani, i nuovi pezzi sono incendiati da galoppate rock e tinte dark, sonorità industrial e contaminazioni elettroniche. Kveikur (in italiano “stoppino”) è veramente una miccia pronta ad avvampare, una sterzata forte verso nuove sonorità per un gruppo che, a quanto pare, ha ancora tanta voglia di stupire e ammaliare.

La scaletta del concerto

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lei urina di fronte alla vetrina del ristorante all'ora dell'aperitivo, lui sfonda una porta

  • Via tutti gli ombrelloni dalla spiaggia libera a Lignano

  • Si sveglia per un malore, si accascia e muore, la vittima è un 55enne

  • Morto sul lavoro un 24enne schiacciato da una pressa

  • Grave incidente nella Bassa, motociclista cade e s'incastra sotto il guardrail

  • Risse, gente nuda per strada, alcol e provocazioni: il pomeriggio in viale Leopardi

Torna su
UdineToday è in caricamento