I "Bastille" in concerto a Udine

Il 2013 è stato decisamente l’anno dei Bastille, band alternative rock britannica letteralmente esplosa nell’airplay italiano e mondiale con il singolo “Pompeii”, e il loro disco di debutto, il fortunato “Bad Blood”, uscito a marzo su etichetta Emi Music, è entrato direttamente al n.1 delle UK album charts, conquistando il disco d’oro in Italia.

A Udine l’appuntamento è per domenica 27 luglio al Castello di Udine, unica data di tutto il Nordest, organizzata da Azalea Promotion, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Udine e Vivo Concerti.

I biglietti (prezzo unico di 30 Euro più diritti di prevendita) saranno in vendita dalle 10 di giovedì 13 febbraio in esclusiva per gli iscritti al Vivo Club, dalle 10 di venerdì 14 febbraio online su Ticketone.it e dalle 10 di sabato 15 febbraio in tutti i punti vendita Ticketone, Azalea Promotion e sui circuiti austriaci e sloveni Oeticket.com e Eventim.si.

L’importante appuntamento è inoltre inserito nel pacchetto “Music&Live”, realizzato dall’Agenzia TurismoFVG, che da la possibilità a chi soggiorna in regione di assistere gratis ai grandi concerti (per informazioni www.musicandlive.it e www.turismofvg.it)

I Bastille nascono a Londra nel 2010 dalla mente creativa del poliedrico Dan Smith, cantante e compositore in grado di produrre uno dei suoni più accattivanti della nuova scena musicale contemporanea. Con la passione per il cinema e la scrittura, la musica dei Bastille racconta favole sotto forma di brani pop. Ogni canzone ha un suo significato preciso ed è la colonna sonora del personale microcosmo della band, tra pop e rock, sperimentazioni di archi e percussioni e la totale assenza di chitarre. Alla fine del 2010 i Bastille si assestano nella loro formazione attuale, che vede Dan Smith come frontman, accompagnato, nella dimensione live, da tre ottimi musicisti: il batterista Chris Wood, il bassista Will Farquarson ed il tastierista Kyle Simmons. L’anno seguente la band inizia il proprio viaggio live al Great Escape Festival di Brighton e le loro strepitose performance non lasciano indifferenti media musicali ed un esaltato pubblico. Melodie accattivanti ed una straordinaria vocalità sono gli ingredienti del successo dei Bastille: “Pompeii”, il primo singolo, scala le classifiche radiofoniche inglesi ed in Italia è singolo di platino nelle classifiche digitali, con oltre 30 mila tracce scaricate, oltre ad essere uno dei brani più trasmessi dai network radiofonici. Il disco di debutto, “Bad Blood”, uscito a marzo su etichetta Emi Music, è entrato al n.1 delle UK album charts, ed ha vinto il disco d’oro in Italia.

Un successo che si conferma nel 2014, anno che vede la band ottenere la nomination a ben 4 Brit Awards, come Best Group, BestBreakthrough Act, Best Single (Pompeii) e Album of the Year, riuscendo a sbarcare anche negli Stati Uniti, dove hanno trovato spalancate le porte di vetrine importanti come il David Letterman Show, l’Ellen Degeneres Show e il Saturday Night Live, entrando nella top 10 di Billboard. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Les Babettes in concerto al Palmanova Outlet Village

    • Gratis
    • 7 dicembre 2019
    • Palmanova Outlet Village
  • Note Nuove 2019: gli ultimi due concerti della rassegna di Euritmica

    • dal 8 al 9 dicembre 2019
    • Teatro Garzoni di Tricesimo e Teatro Palamostre di Udine

I più visti

  • Natale a Udine 2019, tutti gli eventi in programma

    • Gratis
    • dal 29 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Udine
  • Pattinaggio su ghiaccio, apre la prima pista in città

    • Gratis
    • dal 30 novembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Parco Terminal Nord
  • Natale e Capodanno a Lignano Sabbiadoro: gli eventi 2019

    • Gratis
    • dal 30 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
  • Come diventare autisti soccorritori in ambulanza

    • dal 7 novembre al 13 dicembre 2019
    • udine
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento