Due giorni di grande musica per bande a Bertiolo

  • Dove
    Auditorium Comunale
    Indirizzo non disponibile
    Bertiolo
  • Quando
    Dal 07/11/2015 al 08/11/2015
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Ingreso libero
  • Altre Informazioni

Una fine settimana sotto l’egida della musica che innova, sperimenta, compete e si misura con grandi maestri ed esecutori. È ciò che propone a Bertiolo sabato 7 e domenica 8 novembre l’Associazione culturale musicale “Filarmonica la prime lûs 1812” con un duplice appuntamento: l’esibizione e la valutazione di 11 ensemble a fiati giunti in Friuli per partecipare al V Concorso nazionale per ensemble a fiati promosso dal sodalizio; il concerto in programma sabato 7 alle ore 20.45 all’auditorium comunale con la Rovereto Wind Orchestra diretta dal maestro Andrea Loss, che presenterà musiche e brani inediti premiati al Concorso internazionale di composizione per banda. In questa occasione sarà anche premiato il vincitore della competizione.

Il duplice e importante appuntamento è stato presentato oggi nella sede della Provincia di Udine dalpresidente della Filarmonica, Silvio Zanchetta, dal direttore artistico Chiara Vidoni e dai rappresentanti delle diverse istituzioni pubbliche e private che sostengono le iniziative: il presidente del Consiglio provinciale, Fabrizio Pitton, l’assessore provinciale alle Attività ricreative e Istruzione, Beppino Govetto, il consigliere del Comune di Bertiolo, Paolo Miotto, il presidente regionale dell’Anbima, Eugenio Boldarino e i rappresentanti della Pro Loco e della Bcc Bassa Friulana. L’evento è sostenuto anche dalla Fondazione Crup.

“Queste sono iniziative di alto livello perché oggi il pubblico richiede grande qualità – ha sottolineato il presidente della Filarmonica, Zanchetta -. La qualità tuttavia costa e per questo facciamo appello a tutte le istituzioni perché ci sostengano. Abbiamo intrapreso una strada che è da sprone per tutte le altre bande”. Boldarino ha sottolineato che “grazie alla passione della Filarmonica, la decana delle nostre 97 bande associate, Bertiolo è diventato il paese della musica”. Il presidente del Consiglio provinciale Pitton ha affermato che “presentare un progetto come questo è per noi una garanzia, perché dietro c’è una storia, una tradizione e una professionalità importanti, che hanno generato musica di alto livello sul nostro territorio”. Infine, l’assessoreGovetto ha evidenziato di “eventi e concorsi come questi che favoriscono la crescita culturale e anche il turismo nell’area”.

CONCERTO. La Rovereto Wind Orchestra sabato 7 novembre alle ore 20.45 all’auditorium di Bertiolo proporrà in concerto 7 brani di cui alcuni inediti risultato del V Concorso internazionale di composizione per banda “La prime lûs” e del XII Concorso internazionale per banda del Friuli Venezia Giulia.

Il concorso della “Prime lûs” si è svolto il 17 e 18 aprile, una due giorni in cui i tre giurati – il belga Jo Conjaerts, l’austriaco Carl Holzner e Renato Miani, compositore udinese e docente al Conservatorio Jacopo Tomadini – hanno valutato le 21 composizioni inedite dei 18 compositori che hanno partecipato al concorso.

Primo classificato nella prima categoria è risultato Federico Agnello, giovane compositore siciliano già vincitore nella seconda e terza edizione del Concorso di Bertiolo e oggi compositore conosciuto e quotato nel mondo musicale bandistico.  Quest’anno ha partecipato e vinto con il brano “Crazy sketches”. Vincitore della seconda categoria è il compositore Michele Magani, con “Toccata for band” e al primo posto per la terza categoria si è classificato il compositore Filippo Cangiamila con il brano dal titolo “Quattro giochi cromatici”.

“Questo concorso nasce per favorire lo sviluppo del repertorio bandistico e per produrre nuove composizioni da utilizzare come brani d’obbligo nel Concorso bandistico internazionale organizzato sempre dalla Filarmonica a cadenza biennale”, spiega il direttore artistico, Chiara Vidoni. Inoltre, “vuole dare la possibilità a tutti i compositori che lo desiderano di contribuire a incrementare e migliorare il repertorio originale per orchestre di fiati in modo che vi siano sempre nuovi stimoli per i complessi bandistici”.

La Rovereto Wind Orchestra nasce nel 1997 come banda del “Liceo Antonio Rosmini” di Rovereto ed è diretta sin dall’origine dal maestro Loss. Nel 2015 l’orchestra a fiati ha optato per l’attuale denominazione, mantenendo comunque il legame con le proprie origini. Si è esibita in diversi paesi europei e ha all’attivo un lungo e prestigioso elenco di riconoscimenti. È, tra l’altro, partner dell’Iseb, l’Istituto superiore europeo bandistico che organizza corsi di specializzazione per direttori di banda.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Fiera di San Simone 2019 a Codroipo, il programma

    • Gratis
    • dal 18 al 28 ottobre 2019
  • 39esima Festa delle Castagne di Valle di Soffumbergo 2019

    • Gratis
    • dal 5 al 20 ottobre 2019
    • Frazione di Valle di Soffumbergo
  • 27esima Festa della Zucca di Venzone 2019

    • Gratis
    • dal 26 al 27 ottobre 2019
  • La città di Aquileia celebra i suoi 2200 anni di fondazione con la mostra "Magnifici Ritorni"

    • dal 6 giugno al 20 ottobre 2019
    • Museo Archeologico Nazionale di Aquileia
Torna su
UdineToday è in caricamento