Armonie in Corte al Morpurgo un ricco cartellone per l’estate in città

Grazie alla sinergia tra il Comune di Udine Assessorato alla Cultura, l’Ente Teatrale Regione, deputato alla circuitazione della musica di qualità in regione e la Fondazione Bon, anche quest’anno i molti appassionati di musica classica non rimarranno delusi nell’attesa del sempre ricco autunno. Infatti Armonie in Corte, sempre presso la splendida Corte di Palazzo Morpurgo, grazie al sostegno della Regione FVG, del Mibac, dello Studio Associato Commercialisti Deriu e del fotografo Glauco Commoretto presenterà un cartellone con ben 7 spettacoli di assoluta qualità.

Si inizierà giovedì 29 giugno alle ore 20.45 con una anteprima ad ingresso libero. Si tratta di una produzione  dall’Associazione Lumen Harmonicum in occasione dell’anniversario della grande guerra. “Una sera sotto Palazzo D’Aronco” ci racconterà le retrovie della guerra a Udine, in cui il famoso Italo Balbo conosce l’amore della vita tra una battaglia e il futuro impegno fascista. Una intervista immaginaria realizzato dagli attori Adriano Giraldi, Maurizio Zacchigna, Roberto Colacino con l’intersecarsi di musiche   realizzate dal Gruppo Strumentale Lumen Harmonicum, il tutto grazie alla competenza di Massimo Favento.

Dall’11 luglio poi si svolgerà il cartellone di concerti del martedì, con il gradito ritorno di tre esperti cameristi ovvero del famoso violinista Franco Mezzena, del violoncellista Sergio Patria e della pianista Elena Ballario impegnati in due pagine famose come il Trio op.100 di Schubert e il Trio op.8 di Brahms. A seguire il 18 luglio  il virtuosismo dei Sebastian Di Bin si evidenzierà nella pagine di Chopin, Rachmaninov e Liszt. Il 25 luglio il duo pianistico Makarevich-Robbe proveniente dal Belgio ci farà conoscere pagine di Poulenc, Franck e Grieg. Il Festival Ensemble, gruppo cameristico in residenza formato da due violinisti quali Costaint Beschieru e Diana Lupascu, Luca Ranieri alla viola, Cecilia Berioli al violoncello, Federica Repini al pianoforte e Claudio Mansutti al clarinetto ci faranno ascoltare il primo agosto la prima Sonata di Brahms per viola e pianoforte, il quintetto di Brahms per clarinetto e archi e l’Ouverture su temi ebraici di Prokofiev. Martedì 8 agosto un omaggio alla poetica in friulano grazie al progetto SFUEAI della cantante Elsa Martin e del pianista Stefano Battaglia. Finale dedicato ad un ensemble formato da alcuni tra i migliori giovani artisti regionali dell’ultima generazione ovvero l’ottetto di fiati “Il Cantiere dell’Arte” diretto da Claudio Mansutti, con musiche originali di Haydn, Mozart e Beethoven.

I Concerti del martedì avranno inizio alle ore 21 e da quest’anno prevedono l’introduzione del musicologo Alessio Screm,  hanno un biglietto di soli 8 euro acquistabile direttamente, dalle ore 20, presso Palazzo Morpurgo. In caso di maltempo i concerti si svolgeranno presso la Sala Ajace.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • La pop-star britannica Dido a Udine Vola 2020

    • 27 luglio 2020
    • Castello di Udine
  • A Palmanova "Omaggio a Ennio Morricone" in estate

    • 18 luglio 2020
  • La band americana celtic punk Dropkick Murphys al Festival di Majano 2020

    • 29 luglio 2020
    • Area concerti del festival

I più visti

  • Giornata in canoa sul fiume Natisone

    • 4 luglio 2020
  • La pop-star britannica Dido a Udine Vola 2020

    • 27 luglio 2020
    • Castello di Udine
  • Opere d'arte tra la natura: riapre il parco Braida Copetti

    • Gratis
    • dal 11 giugno al 26 luglio 2020
    • Parco sculture "Braida Copetti"
  • “Deja vu - Mi ricorda qualcosa...”

    • Gratis
    • 5 luglio 2020
    • Giardino Loris Fortuna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento