La mostra «Colori senza tempo» giunge a Tolmezzo, a Palazzo Frisacco

Sabato 3 novembre, alle ore 10, si svolgerà la cerimonia inaugurale dell’originale allestimento già realizzato a Gemona nel 2016 e a Villa Santina nel 2017

La creatività degli anziani come sfida continua con se stessi, il rapporto con la materia che «parla e impone», il richiamo al Friuli come terra e cultura d’origine, il «lavoro» per mantenersi attivi e dare senso al tempo contrastando la passività sono alcuni degli elementi al centro della mostra, che valorizza le storie di vita dianziani creativi. «Colori senza tempo» è stata realizzata a conclusione del progetto di promozione del benessere degli anziani «Presenti, come le montagne», attuato tra il 2013 e il 2016 dal Servizio sociale dei Comuni dell’UTI del Gemonese e dell’UTI del Canal del Ferro-Val Canale in collaborazione con l’Area Welfare di Comunità dell’ASS n. 5 «Bassa Friulana» e finanziato dalla Regione. Il progetto ha promosso unavisione positiva dell’anziano e dell’età anziana, valorizzando il ruolo della creatività in questa fase della vita e stimolando processi di “invecchiamento attivo”.

Gli interventi

Numerosi gli interventi che si susseguiranno nel corso dell’inaugurazione. Paola Dario, Responsabile del Servizio sociale dei Comuni dell’Utidella Carnia, presenterà le azioni di promozione del benessere degli anziani realizzate nel territorio. Seguirà l’intervento Case, paesi, piazze: il sistema della domiciliarità a cura di Antonella Nazzi, Responsabile del Servizio sociale dei Comuni dell’Uti Gemonese e dell’Uti del Canal del Ferro-Val Canale. Interverranno in seguito, intervistati da Chiara Bertossi, animatrice della Cooperativa Aracon, alcuni anzianipartecipanti a «L’arte non ha età», una delle azioni del progetto «Presenti, come le montagne». «L’arte non ha età» ha preso le mosse dall’idea che la creatività faccia stare bene, rafforzando l’autostima e promovendo il benessere personale e sociale. L’azione ha permesso di valorizzare il “potenziale creativo” degli anziani – 107 le persone intervistate e 42 quelle attivamente coinvolte in eventi pubblici finalizzati alla condivisione della loro arte e della loro esperienza di vita – e di stimolare altri anziani a vivere in modo attivo. Dopo le testimonianze, Roberto Foglietta, Educatore del Servizio sociale dei Comuni dell’Uti del Gemonese e dell’Uti del Canal del Ferro-Val Canale, presenterà la mostra, illustrandone la struttura e i contenuti. La mostra si compone di due parti: nella prima parte, volti e parole accompagnano alla scoperta di riflessioni, emozioni e storie di vita degli oltre cento anziani coinvolti. La seconda parte, più descrittiva, illustra gli obiettivi e le azioni del progetto fornendo dati e considerazioni sui suoi esiti.

Seguiranno i saluti dell’Amministrazione comunale di Tolmezzo che ha patrocinato l’iniziativa realizzata con la collaborazione del Servizio sociale dei Comuni dell’Uti della Carnia e delle Cooperative Aracon e Arteventi. Al termine della presentazione sarà possibile visitare la mostra e partecipare a un momento conviviale. La mostra, ad ingresso libero, è aperta al pubblico dal lunedì al sabato (escluso il martedì) dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 17.30, la domenica dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali patenti servono per guidare le macchine agricole?

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

  • A Lignano si elegge Mister Italia, in gara anche quattro friulani

  • Alla guida con un tasso d'alcol di 5 volte superiore al limite dopo un'allegra domenica a Friuli Doc, fermato

Torna su
UdineToday è in caricamento