Al Visionario analisi del film con il critico Giorgio Placereani

Torna l’appuntamento con Anatomia del Film, la “scuola” di cinema organizzata dalla Mediateca Mario Quargnolo in collaborazione con il C.E.C. Al Visionario domani giovedì 18 settembre alle ore 17.30 il critico Giorgio Placereani analizzerà la prima parte di 'L’altro uomo' (Strangers on a Train) film del 1951 diretto da Alfred Hitchcock, noto anche con il titolo di Delitto per delitto. Acclamato da pubblico e critica, il film è ricco di sequenze memorabili con invenzioni visive, ritmo e suspense.
 
Guy Haines è un tennista di successo con una moglie isterica. Bruno Anthony è un miliardario con un padre di cui farebbe volentieri a meno. I due s'incontrano in treno e Bruno espone subito il suo progetto: se Guy gli fa fuori il padre, lui in cambio gli ucciderà la moglie. Guy rifiuta, ma Bruno mette lo stesso in atto il suo progetto e pretende che l'altro gli ricambi la “cortesia”...
 
La proiezione e l’analisi della seconda parte del film è fissata per giovedì 25 settembre, sempre alle ore 17.30. L’appuntamento è a ingresso libero e riservato per i soci della Mediateca (tesseramento gratuito negli orari di apertura della struttura). Per informazioni ed iscrizioni telefonare allo 0432.299545 o scrivere a giulia@cecudine.org.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Carnevale 2020 a Udine, tutti gli eventi in città

    • Gratis
    • dal 15 al 27 febbraio 2020
    • diverse location
  • Il The della domenica al castello di Buttrio

    • dal 17 novembre 2019 al 29 marzo 2020
    • Castello di Buttrio
  • Carnevale in grande stile a Latisana

    • Gratis
    • dal 16 al 25 febbraio 2020
    • varie
  • The Pozzolis Family: lo spettacolo della famiglia più amata del web al Giovanni da Udine

    • solo domani
    • 20 febbraio 2020
    • Teatro Nuovo Giovanni da Udine
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento