Borgo Villalta ricorda i suoi caduti partigiani

Una doppia celebrazione prevista mercoledì 24 aprile che si concluderà con i fuochi organizzati dal Comune di Udine sparati dal colle del castello

La Sezione Anpi «Udine Città» insieme a tutti gli antifascisti udinesi ricordano i 22 caduti del quartiere di Borgo Villalta e «Gianna», la partigiana che per decenni è stata l’anima di questa celebrazione. La manifestazione, che si svolgerà mercoledì 24 aprile dalle 18, avrà inizio in via Leicht, presso la lapide posta sulla facciata dell’Istituto magistrale, e si concluderà in via Anton Lazzaro Moro, presso la lapide in onore di G. B. Periz «Orio», medaglia d’argento della Resistenza. Alla cerimonia interverranno Alessandro Ciani, assessore del Comune di Udine, Sara Rosso della sezione Anpi «Città di Udine» e Tommaso Chiarandini, dottorando in Storia. Parteciperà attivamente con i suoi canti anche il Coro Popolare della Resistenza di Udine. Il Comune di Udine organizzerà, lo stesso giorno alle 21, una cerimonia di fuochi aerei tricolori sparati dal colle del Castello per commemorare i 29 partigiani fucilati nelle carceri di Udine il 9 aprile 1945. Il ritrovo sarà in piazza Libertà alle 20.30 per ricordare i partigiani, insieme al canzone assieme al Coro Popolare della Resistenza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

  • L'accusa shock di una figlia: «Mio padre mi ha quasi uccisa picchiandomi»

Torna su
UdineToday è in caricamento