Fiera mondiale dell'acconciatura, 6 studentesse udinesi sfidano le più brave

La competizione è prevista per il 18 marzo a Bologna alla "Cosmoprof". In passerella le pettinature ispirate ai quadri di Leonardo Da Vinci

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Sarà lo Ial – unica scuola professionale selezionata per la nostra regione – a rappresentare il Friuli Venezia Giulia alla Fiera internazionale Cosmoprof di Bologna, in programma dal prossimo 18 marzo e dedicata alle novità dell’industria cosmetica. Da Udine, per un appuntamento ormai di livello mondiale, partiranno per il capoluogo emiliano sei allieve del terzo anno del corso benessere, pronte a portare in passerella, nella sezione fieristica HairRing, le sei acconciature selezionate dagli organizzatori della kermesse, sulle oltre 3mila fotografie giunte dalle scuole di tutta Italia.

93682D08-63F0-4F11-85F9-83457D2B15CA-2

Le docenti

“E’ una selezione che ci rende estremamente orgogliose” – raccontano le docenti Maria Lorena Nodussi e Francesca Verginella, che accompagneranno le allieve in questa avventura “in trasferta”. “Dopo la partecipazione dello scorso anno, che era aperta a tutti, il fatto di essere stati invitati dietro una selezione all’edizione 2019 premia il lavoro di preparazione delle nostre ragazze, che in questi mesi hanno con grande impegno approfondito il tema della kermesse ispirata a Leonardo Da Vinci, tra genio e bellezza, per mettersi in gioco dinnanzi ad una platea così prestigiosa come quella di Cosmoprof”. Ecco, dunque, che in pedana saranno realizzate le acconciature dipinte dal genio toscano, riviste in chiave moderna, a partire da quel “coazzone” reso celebre da Beatrice d’Este.

Torna su
UdineToday è in caricamento