Snaidero, c'è l'accordo per chiedere altri 6 mesi di cassa integrazione

Trovata l'intesa tra società, rappresentanze sindacali e Regione

Ancora cassa integrazione straordinaria alla Snaidero. Siglato ieri a Udine un accordo tra Regione - rappresentata dall'assessore a Lavoro e Formazione Alessia Rosolen - Snaidero Spa, la Rsu e i rappresentanti sindacali di Fillea- Cgil, Filca-Cisl, Feneal-Uil. Presente anche Unindustria Pordenone. La sottoscrizione impegna le parti a condividere un percorso di politiche attive del lavoro propedeutico a richiedere al ministero del Lavoro la convocazione per attivare la proroga per altri sei mesi della Cassa integrazione straordinaria in scadenza il prossimo 16 giugno.

Le reazioni

La Regione ha sottolineato che l'accordo implica un comune impegno di responsabilità fra tutte le parti mirato alla salvaguardia del tessuto industriale del Friuli Venezia Giulia e dei livelli occupazionali all'interno dei siti produttivi presenti sul territorio. Le parti sociali hanno confermato l'apprezzamento per la disponibilità dimostrata dall'Amministrazione regionale, ribadendo la condivisione per il percorso delineato dall'accordo e il comune impegno per attuarlo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto nelle notte, feriti 4 ragazzi friulani

  • Cronaca

    Papà si distrae un attimo e perde la figlioletta

  • Cronaca

    Furti in auto: i ladri colpiscono in città e in provincia

  • Cronaca

    Fischi e insulti per il sindaco Fontanini, lui risponde con "Viva la Resistenza, vive il Friûl"

I più letti della settimana

  • Due morti in A23 in un tamponamento a catena

  • Scontro in Veneto, grave un 23enne dj friulano

  • Due donne sono le vittime del terribile incidente autostradale sulla A23

  • Carne bandita, a Pasquetta si inaugura il primo borgo vegano d'Italia

  • Si scontrano auto e moto, centuaro elitrasportato in ospedale

  • Incidente mortale sulla A23, scontro tra un camper e un'auto

Torna su
UdineToday è in caricamento