Snaidero, c'è l'accordo per chiedere altri 6 mesi di cassa integrazione

Trovata l'intesa tra società, rappresentanze sindacali e Regione

Ancora cassa integrazione straordinaria alla Snaidero. Siglato ieri a Udine un accordo tra Regione - rappresentata dall'assessore a Lavoro e Formazione Alessia Rosolen - Snaidero Spa, la Rsu e i rappresentanti sindacali di Fillea- Cgil, Filca-Cisl, Feneal-Uil. Presente anche Unindustria Pordenone. La sottoscrizione impegna le parti a condividere un percorso di politiche attive del lavoro propedeutico a richiedere al ministero del Lavoro la convocazione per attivare la proroga per altri sei mesi della Cassa integrazione straordinaria in scadenza il prossimo 16 giugno.

Le reazioni

La Regione ha sottolineato che l'accordo implica un comune impegno di responsabilità fra tutte le parti mirato alla salvaguardia del tessuto industriale del Friuli Venezia Giulia e dei livelli occupazionali all'interno dei siti produttivi presenti sul territorio. Le parti sociali hanno confermato l'apprezzamento per la disponibilità dimostrata dall'Amministrazione regionale, ribadendo la condivisione per il percorso delineato dall'accordo e il comune impegno per attuarlo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento