Sereni Orizzonti primo gruppo italiano per tasso di crescita dei posti letto

Sereni Orizzonti è il primo gruppo italiano per tasso di crescita nella costruzione e gestione di residenze sanitarie per anziani. Il dato emerge da uno studio realizzato da Giuseppe Greco segretario dell’Isimm, Istituto di ricerca sui temi economici e sociali di Roma. Il gruppo friulano è passato da i 3.310 posti letto per anziani nel 2016 a 4.300 nel 2018 (4.900 considerando anche i posti letto per disabilità e psichiatria sia per adulti che per minori), registrando un tasso di crescita del 48% nel triennio quanto a posti letto e del 147% quanto a volumi di fatturato nel quadriennio.

Un incremento assai significativo che come detto pone il Gruppo friulano al vertice della classifica per crescita in un settore in forte espansione come quello dell’assistenza agli anziani. Il piano di sviluppo della Spa friulana prevede di raggiungere i 9.000 posti letto entro il 2021. Progetto molto ambizioso ma plausibile, soprattutto se si considera che già quest’anno è in corso la realizzazione di 18 nuove residenze sanitarie per anziani, la metà delle quali in consegna entro la fine dell’anno. Si va da quella costruita a San Mauro Torinese in Piemonte con 120 posti letto a quelle in consegna a Marcon in provincia di Venezia e di Genova in Liguria, anch’esse con una capienza di 120 posti l’una per anziani non autosufficienti.

Procedono i lavori anche a Macomer in Sardegna, a Rodano alle porte di Milano e Fiesco in provincia di Cremona tanto per citarne alcune. Si tratta di investimenti per oltre 180 milioni nel triennio, sviluppati in partnership con Fondi Immobiliari. Ad oggi Sereni orizzonti gestisce 85 strutture (di cui 75 residenze per anziani e 10 residenze per minori), gli occupati sono 2.600.

Dallo studio realizzato da Giuseppe Greco si rileva inoltre che nel nostro Paese è relativamente basso il numero di posti letto per anziani: 19,2 su mille anziani over 65 rispetto ai 53 in Germania e i 72 in Belgio. Una carenza che consente ampi spazi di intervento agli investimenti, soprattutto privati.
 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento