Friuli Innovazione e FriulAdria, partnership rinnovata

L'intesa avviata nel 2006 è stata confermata: la finalità è sempre quella di favorire le imprese innovative e sostenere la ripresa economica in regione

FriulAdria Crédit Agricole e Friuli Innovazione confermano la partnership avviata nel 2006 per favorire le imprese innovative e sostenere la ripresa economica in regione. La sinergia tra le due realtà è stata ribadita a Udine nel corso di un incontro tenutosi nella sede di FriulAdria tra il responsabile Mercato d’Impresa Fabrizio Variano e i vertici di Friuli Innovazione, il presidente Guido Nassimbeni e il direttore Fabio Feruglio.

Istituita nel 1999 con il fondamentale supporto dell’Università di Udine e della Regione Friuli Venezia Giulia, Friuli Innovazione ha supportato centinaia di progetti imprenditoriali e visto nascere una cinquantina di start up, molte delle quali diventate aziende di successo con fatturati costantemente in crescita.

In particolare nell’ultimo decennio, grazie a un finanziamento di oltre 6 milioni di euro erogato da FriulAdria nel 2007, Friuli Innovazione ha potuto realizzare ingenti investimenti infrastrutturali finalizzati all’ampliamento degli edifici e alla realizzazione del laboratorio di metallurgia e tecnologia delle superfici e dei materiali avanzati. Nel parco scientifico e tecnologico di Udine ha sede anche l’Istituto di Genomica Applicata (IGA) che ha partecipato al sequenziamento del genoma della vite, contribuendo in misura decisiva alla selezione di barbatelle più resistenti alle malattie.

“Quella di Friuli Innovazione è una presenza che fertilizza il territorio: non va misurata solo in termini di fatturato ma anche e soprattutto in un’ottica di servizio al tessuto economico e sociale – ha spiegato il presidente Guido Nassimbeni – Insieme a FriulAdria stiamo lavorando affinché anche il prossimo bando regionale per l’innovazione e lo sviluppo, la cui apertura è prevista in primavera, diventi un’ulteriore piattaforma di collaborazione per permettere alle aziende clienti della banca di accedere ai finanziamenti pubblici con la consulenza degli esperti di Friuli Innovazione”.

“FriulAdria ha dato nel corso degli anni e continua a dare un apporto significativo all’operatività di Friuli Innovazione – ha dichiarato a margine dell’incontro il responsabile del Mercato d’Impresa di Udine, Fabrizio Variano – Siamo convinti che il ruolo di un istituto di credito sia anche quello di creare indirettamente le condizioni affinché l’impresa innovativa possa attecchire e svilupparsi, come avvenuto per le 50 aziende cresciute in questi 10 anni nel parco scientifico e tecnologico di Udine”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

Torna su
UdineToday è in caricamento