Chiude la Mangiarotti, via 65 lavoratori dallo stabilimento di Sedegliano

La società ha deciso di trasferire tutta la produzione nello stabilimento di Monfalcone. Penalizzate anche altre 30 persone facenti parte dell'indotto

Chiude lo stabilimento "Mangiarotti" di Pannellia, nella zona industriale tra Sedegliano e Codroipo. La comunicazioe è stata data dalla proprietà ale organizzazioni sindacali nella mattinata di giovedì. I 65 dipendenti attivi saranno trasferiti nella sede di Monfalcone, tra giugno e settembre., dove sarà possibile gestire al meglio un’importante e complessa commessa che Mangiarotti si è aggiudicata nel settore oil&gas. Dunque la decisione non è legata a mancanza di lavoro, ma a mancanza di spazi per operare al meglio. La prossima settimana l’azienda incontrerà i sindacati e nell’occasione saranno trattate le condizioni economiche legate al trasferimento.

Shaurli

“Il Partito democratico è vicino ai lavoratori dello stabilimento Mangiarotti di Panellia, comprende le loro ragioni e quelle del territorio. In queste ore ho preso contatto con il sindaco di Sedegliano e con i sindacati, per valutare assieme le iniziative utili e percorribili ha dichiaratoil segretario del Pd Fvg Cristiano Shaurli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento