Maltempo: Crédit Agricole sospende il pagamento delle rate dei mutui alla clientela

Varata anche una linee di finanziamento a “burocrazia zero” per aiutare famiglie, aziende e commercianti

Per far fronte agli ingenti danni causati dalla forte ondata di maltempo che ha colpito il Nord Est, Crédit Agricole FriulAdria ha avviato l’iter per la sospensione del pagamento delle rate dei mutui concessi a privati e aziende residenti nelle zone interessate dall’alluvione.

Come

Per informazioni sulle modalità operative la clientela della banca è invitata a prendere contatto con la filiale di riferimento. È intenzione dell’istituto, infatti, adottare una corsia preferenziale e dedicata ai privati e alle aziende in stato di difficoltà. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Burocrazia zero

Inoltre, nell’ambito dei rapporti di partnership esistenti con le associazioni di categoria e con i consorzi di garanzia fidi del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, Crédit Agricole FriulAdria sta valutando apposite linee di finanziamento a condizioni agevolate e con iter accelerato a “burocrazia zero”, ovvero dietro la semplice attestazione del danno subito da imprese commerciali e famiglie. Ciò nell’ottica di offrire un aiuto concreto nella fase di emergenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Aumentano i contagi in Croazia: Lubiana pensa a toglierla dall'elenco dei paesi "sicuri"

  • Cinque camminate facili a Udine e dintorni, alla ricerca del fresco

  • Moto contro auto a Udine, centuaro in ospedale in gravi condizioni

  • Colto da un malore in moto, deceduto un uomo

  • Spara due volte alla moglie poi si toglie la vita, gravissima una donna originaria di Lusevera

Torna su
UdineToday è in caricamento