Chiusura del macello Larice, serve un tavolo con associazioni e politica

Allevatori: "Senza strutture costretti a macellare fuori regione"


La chiusura del macello Larice rappresenta l’ennesima tegola sulla testa della zootecnia regionale che avrà a disposizione un sito in meno nel quale macellare i propri animali e sta già guardando oltre regione. Lancia l’allarme il presidente dell’associazione allevatori del Friuli Venezia Giulia chiedendo l’attivazione di un tavolo con associazioni e politica per trovare una soluzione al problema. 

L'appello

“Oltre a quello del personale che rimane a casa dal lavoro ne esiste infatti un altro, non meno importante, che riguarda gli allevatori della Carnia: aziende che fino a qualche giorno fa avevano un riferimento sicuro nel macello Larice e che oggi si ritrovano senza un punto di riferimento. “La struttura - spiega il presidente Livoni - macellava maiali ma li lavorava anche, ottenendo ottimi insaccati commercializzati anche nella Gdo. Non solo maiali, ma ma anche altre specie (bovini, ovicaprini) e d’urgenza i capi che per motivi di benessere animale andassero soppressi tempestivamente”. 

La riduzione delle strutture

Attualmente in regione le strutture di macellazione si sono dunque ulteriormente ridotte. Dopo il macello Uanetto e il macello di Aviano, ora tocca a Larice abbassare le serrande. 
Ridotte le strutture al lumicino, gli allevatori si vedranno sempre più costretti a uscire dalla regione per macellare i propri capi. Con tutte le conseguenze del caso. Per evitarle l’associazione allevatori lancia un appello ad istituzioni e associazioni di categoria. “Se ci fosse la volontà politica si potrebbe ancora rimediare a questa situazione o per lo meno tentare di rimediarla mettendo attorno a un tavolo le organizzazioni di categoria, la nostra stessa associazione e altri soggetti che possono raccogliere questa sfida, noi da soli - conclude Livoni - non abbiamo la forza economica per investire in tale struttura ma in partnership con altri siamo pronti a dare il nostro contributo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 4 Ristoranti di Alessandro Borghese, ecco quali sono i locali in gara

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Guida Michelin, il Friuli Venezia Giulia si conferma con 10 stelle

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • Le migliori scuole di Udine e dintorni

Torna su
UdineToday è in caricamento