Assegnata la gestione della banda larga tra Ud e Tavagnacco

Siglato l'accordo tra il Ditedi e le aziende friulane Nordext e Teletronica. Sindaco Pezzetta: "Si parla molto di innovazione, ma manca la rete. Questo ne è un esempio"

La rivoluzione tecnologica passa attraverso il Ditedi (il Distretto delle Tecnologie Digitali) di Tavagnacco. E’ stato siglato questa mattina l’accordo per l’affidamento della gestione della dorsale di fibra ottica che dalla zona industriale di Udine (Ziu) raggiunge i comuni di Tavagnacco e Reana del Rojale. Oltre 20 chilometri di fibra ultralarga, posata spendendo poco più di 300 mila euro, che potrà essere utilizzata, potenzialmente, da circa 600 aziende. Questa nuova tecnologia sarà gestita direttamente da due aziende friulane (riunitesi, per partecipare alla gara per l’affidamento del servizio, in un'associazione temporanea di imprese), la Nordext Srl di Pasian di Prato e la Teletronica Spa di Campoformido.

L’accordo è stato siglato nella sede del Knowledge Center di via L’Aquila, a Feletto Umberto, tra il presidente del Ditedi Mario Pezzetta, il project manager Ditedi Simone Puksic, il vicepresidente di Nordext Manuel Pascolat e il consulente Giovanni Pittino. «In questa regione si parla molto di innovazione – commenta il presidente Pezzetta – i soggetti che la fanno sono molti, ma manca una loro messa in rete. Da oggi, con questa dorsale di fibra ottica, le aziende di Tavagnacco, Reana  e Udine potranno essere collegate tra loro potendo utilizzare tutta una serie di servizi legati alla banda larga. Penso, ad esempio, alla tecnologia cloud». Per Pascolat questo accordo consentirà di eliminare il digital divide che ancora caratterizza il Friuli rispetto agli altri territori europei, fornendo alle aziende strumenti concreti per essere più competitive sul mercato.

L’Ati è stata individuata tramite una procedura di gara a evidenza pubblica e sarà responsabile della gestione e manutenzione della rete, dell’erogazione dei servizi di connettività a banda larga e di tutti gli altri servizi erogabili dal Data Center di proprietà dell’Ati. Il contratto di concessione prevede una durata di 15 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 4 Ristoranti di Alessandro Borghese, ecco quali sono i locali in gara

  • Guida Michelin, il Friuli Venezia Giulia si conferma con 10 stelle

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Le migliori scuole di Udine e dintorni

  • Al lavoro obbligatoriamente anche di sabato, lavoratori in sciopero

Torna su
UdineToday è in caricamento