Crisi Principe di San Daniele, «la Regione chiarisca con la proprietà»

La richiesta arriva dal segretario regionale del Pd Cristiano Shaurli: «Si cominci il prima possibile a ragionare su dati di fatto, sulle reali motivazioni della crisi e su come assicurare continuità produttiva e occupazionale». Domani Cisl e Uil incontrano il sindaco Pietro Valent

«La Regione chiarisca direttamente con la proprietà la situazione della crisi del gruppo Kipre, quali sono le realtà produttive direttamente colpite, quali sarebbero escluse dal concordato e soprattutto quali sono le prospettive industriali ed occupazionali. I lavoratori di San Dorligo e di San Daniele non possono essere messi di fronte al fatto compiuto e poi essere costretti a leggere sui comunicati stampa dell'azienda i nomi di chi dovrebbe sedere ai tavoli di confronto sindacali». 

Le motivazioni

Lo afferma il segretario del Pd Fvg Cristiano Shaurli, tornando a esprimere «viva preoccupazione per le società Principe e King’s», anche alla luce della mancanza di nuove forniture di materia prima denunciata dai lavoratori. «Il Partito democratico sta mettendo in campo tutti gli strumenti istituzionali a disposizione —  ha aggiunto Shaurli — per sollecitare l'attenzione e l'azione dei soggetti competenti, dalla Regione al Ministero dello Sviluppo economico, affinché si cominci il prima possibile a ragionare su dati di fatto, sulle reali motivazioni della crisi e su come assicurare continuità produttiva e occupazionale».

Sindaco e sindacati

È previsto per domani un incontro tra il primo cittadino di San Daniele, Pietro Valent, e i rappresentanti di Cisl e Uil. Le sigle, per voce dei loro esponenti Claudia Sacilotto, Giorgio Spelat e Pierpaolo Guerra ritengono importante il coinvolgimento dell'amministrazione nella vicenda. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento