Salta tutto a Confindustria con la rinuncia di Petrucco

Il presidente designato non accetta l'incarico. Per ora continua Matteo Tonon, in attesa di una soluzione

Confindustria Udine ha regalato più notizie negli ultimi 15 giorni che nei precedenti 4 anni. Prima l’elezione di Petrucco come nuovo presidente dopo settimane di incertezze, poi l’approvazione del protocollo per un’entità unica in regione, ora il dietrofront di quello che sarebbe dovuto essere il numero uno a palazzo Torriani per il prossimo quadriennio. 

“Il candidato designato, l’ingegnere Piero Petrucco - hanno fatto sapere da Largo Melzi - ha comunicato la propria indisponibilità ad accettare tale designazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cosa succede ora? Per adesso il presidente uscente Matteo Tonon ha deciso di rimanere in carica, impegnandosi a rimanerci fino “alla possibilità di un normale ripristino della conduzione dell’Associazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

  • L'Ospedale cerca personale sanitario, la Casa di Cura lo mette in cassa integrazione: è scontro

Torna su
UdineToday è in caricamento