Congresso Casartigiani Udine

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Oltre 600 le imprese artigiane rappresentate al 4° Congresso dell’Associazione Casartigiani Udine – A.m.i.a. aderente alla rete Casartigiani nazionale svoltosi venerdi 23 novembre 2018 al Belvedere di Tricesimo alla presenza degli assessori regionali Sergio Emidio Bini e Barbara Zilli. Erano presenti inoltre i rappresentanti di Casartigiani Gorizia Carlo Gradenigo, Casartigiani Trieste Stefano Ban e la delegazione di Casartigiani Veneto rappresentata da Maurizio Ebano. L’incontro è stato un momento di riflessione legato anche alla difficolta’ di fare impresa. La crisi iniziata nel 2009, ha commentato il presidente Nereo Tassotti nella sua presentazione, ha generato una reazione a catena di cui anche nella nostra regione sono tuttora evidenti gli aspetti negativi.

Sono quasi 3000 infatti le imprese in meno dal 2008 ad oggi in Friuli Venezia Giulia. Cio’ nonostante, prosegue Tassotti, “oggi mi sento di rappresentare almeno nella crescita numerica un sindacato in salute a cui cerchiamo di dare risposte a 360°. Vogliamo essere propositivi, non critici, per questo auspico, rivolgendosi agli Assessori regionali, un coinvolgimento diretto ai tavoli regionali in modo di portare il nostro contributo in rappresentanza dei nostri associati con particolar riguardo alle esigenze delle microimprese”.
E’ proprio alla luce di sviluppare idee nuove che sicuramente influenzeranno anche il mondo del lavoro e delle micro imprese che nell’ambito del congresso si è inserito anche un importante intervento dedicato alla “mobilità elettrica”. L’illustrazione è stata curata da Stefano Salvemini in qualità di referente della Bluenergy Group S.P.A. azienda leader dell’energia in Italia.

Complimentandosi con il presidente Tassotti, l’assessore Bini ha sottolineato come “impresa” sia sinonimo di sviluppo e benessere per l’intera comunità e che la stessa sia a volte ingabbiata da una burocrazia inestricabile che deve essere semplificata.
L’assessore Zilli nel successivo intervento, nel dichiarare la sua vicinanza agli artigiani in quanto lei stessa figlia di un artigiano, ha evidenziato quanto sia fondamentale per l’economia regionale il ruolo delle micro aziende inoltre ha illustrato il recente provvedimento adottato dalla giunta regionale per l’abolizione totale dell’I.R.A.P. in zona montana ed e’ allo studio una diversa rimodulazione per il resto del territorio regionale. Una bella serata evidenziata anche da numerosi interventi degli associati.
Alla conclusione degli interventi il Presidente ha ringraziato di nuovo tutti i partecipanti con particolar riguardo gli sponsor Bluenergy, Mediolanum, Tecnoauto e Friulanagas che hanno permesso la piena riuscita dell’evento.

Torna su
UdineToday è in caricamento