Centri commerciali: Udine al vertice in Italia per superfici di vendita

Ci sono 687 mq di spazi dedicati per ogni abitante della nostra provincia. È il doppio della media nazionale. In testa, assieme al capoluogo friulano, anche la vicina Gorizia

Nell’ultimo decennio la dinamica espansiva della grande distribuzione organizzata ha portato il Friuli Venezia Giulia (l’ultimo sorpasso, nel 2014, sulla Val d’Aosta) a essere la prima regione in Italia per rapporto tra superfici di vendita e abitanti: 687 mq ogni mille abitanti, contro una media nazionale di 372. Lo rileva un’elaborazione del ricercatore dell’Ires Fvg Alessandro Russo su dati dell’Osservatorio nazionale del commercio del Mise recentemente aggiornati.

IL RECORD DI UDINE E GORIZIA Sempre nel 2015 a livello territoriale Udine risulta la prima provincia in Italia e l’unica con oltre 800 mq per mille abitanti, seguita da Gorizia (al secondo posto con 762); Pordenone è ottava (634), Trieste 38esima (454). Tra le prime province italiane ce ne sono anche 5 venete, tutte con meno di 600 mq per mille abitanti: Verona (15esima), Venezia (16esima), Treviso (18esima), Vicenza (21esima) e Rovigo (22esima).

GLI INCREMENTI Tornando al contesto regionale (un totale di 843.297 mq di superficie di vendita della grande distribuzione, oltre 278mila in più di dieci anni fa), nel decennio 2005-2015 Pordenone (+57,9%) e Gorizia (+56,7%) hanno registrato la crescita maggiore, seguite da Udine (+48,3%), mentre Trieste presenta un incremento più moderato (+33%). Se in provincia di Gorizia si sono aperti prima Ikea e poi Tiare Shopping, la provincia di Trieste, rileva Russo, «presenta un incremento più contenuto anche come conseguenza dei limiti dettati dal territorio e dell’elevato invecchiamento della popolazione, che implica una minore propensione sia ai consumi sia agli spostamenti delle persone anziane, maggiormente legate ai piccoli negozi di prossimità».

TIPOLOGIE Per quanto riguarda le tipologie, gli ipermercati (+76%) e le grandi superfici specializzate (+66,7%) sono cresciute di più nell’ultimo decennio; al contrario i grandi magazzini e i minimercati mostrano gli incrementi più contenuti (intorno al 16%). In termini assoluti sono comunque i supermercati la tipologia più diffusa della grande distribuzione, con 343 punti vendita in regione, circa 5.700 addetti e oltre 330.000 mq di superficie di vendita (pari al 39% del totale).

ADDETTI Sempre secondo le stime dell’Osservatorio del Commercio del Mise, gli addetti della grande distribuzione in regione sono quasi 12.000 (il 68% donne), quasi 3.000 in più rispetto al 2005 (+32,8%). Solo i grandi magazzini e i minimercati nel decennio in esame hanno mantenuto un livello occupazionale sostanzialmente stabile.

INDICIDENZA VENDITA GDO Il ruolo preminente della grande distribuzione organizzata in regione emerge infine anche dall’analisi delle vendite del commercio al dettaglio. Nel 2014 (ultimo anno disponibile) il Fvg risulta al primo posto in termini di incidenza del valore delle vendite della grande distribuzione, che superano il 55% del totale (contro una media italiana del 43,3%). Tale incidenza è pari all’82,3% per quanto concerne il comparto alimentare (solo il Veneto presenta un valore più elevato) e al 31,1% per il comparto non alimentare (solo la Lombardia si pone a un livello leggermente superiore).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cede un pezzo di autostrada, A4 chiusa tra Porto e Latisana

  • Operaio trovato morto in casa a soli 42 anni

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • Provoca i giocatori dell'Udinese, scatta il parapiglia e poi scappa

  • Scontro in A4, 23enne udinese incastrato nell'abitacolo di un'auto

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

Torna su
UdineToday è in caricamento