Sangalli: "Ci auguriamo una modifica della legge di stabilità"

Per il presidente nazionale di Confcommercio "si poteva e si doveva segnare un passaggio di discontinuità con il passato. La pressione fiscale, perchè oggi è a un tale livello che non più sopportabile per le imprese e le famiglie stremate da una recessione senza precedenti"

''Ci auguriamo che la legge di stabilità in sede di conversione venga modifica in modo sostanziale''. Lo ha detto il presidente della Camera di Commercio di Milano e Presidente della Confcommercio ad un convegno organizzato della Cciaa di Udine al castello di Villalta di Fagagna (Udine), Carlo Sangalli per il quale ''si poteva e si doveva segnare un passaggio di discontinuità con il passato. Purtroppo però noi dobbiamo dire che questo non è avvenuto in termini di riduzione di riduzione della pressione fiscale, perchè oggi è a un tale livello che non più sopportabile per le imprese e le famiglie stremate da una recessione senza precedenti''.
(AGI)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento