Il tiramisù è friulano, ora c'è anche un libro che lo dice

“Il tiramisù, Tolmezzo e la Carnia" di Pier Giuseppe Avanzato verrà presentato il 24 novembre

Il tiramisù è carnico, ora c'è anche un libro sul tema. Verrà presentato infatti a Tolmezzo, venerdì 24 novembre alle 18.00, nella sala conferenze dell’Uti della Carnia, “Il tiramisù, Tolmezzo e la Carnia - Viaggio alla scoperta dell’universo in cui è nato il dolce che conquistato il mondo”, scritto da Pier Giuseppe Avanzato ed edito da Andrea Moro Editore.

Oltre all’autore interverranno Mario Del Fabbro, figlio di Norma Pielli, ideatrice del dolce, e Massimo Percotto dell’Accademia Italiana della Cucina. A margine della presentazione, inoltre, verrà offerto un assaggio di tiramisù, realizzato dagli allievi dell’istituto alberghiero Paschini-Linussio di Tolmezzo secondo la ricetta originale. La presentazione è inserita all’interno del ciclo d’incontri organizzati dal Comune di Tolmezzo per promuovere gli autori locali.

Il libro nasce dalla curiosità dell’autore in merito alla nostra storia locale e dalla volontà di ristabilire la realtà dei fatti in un momento nel quale la querelle sulla paternità del tiramisù è particolarmente accesa. Presentando tutta una serie di documentazioni e raccogliendo numerose testimonianze circostanziate di chi c'era e aveva vissuto l'epopea della nascita di questo gustoso dolce, se ne accerta l'origine tolmezzina.

Il lavoro di Avanzato parte da una contestualizzazione del dolce più conosciuto e amato al mondo nell’ambiente socio culturale della Tolmezzo di fine e dopo guerra, epoca in cui è nato, analizzando la consuetudine di andare per bar e ricostruendo la storia dell’Albergo Roma di Tolmezzo, fulcro della vita cittadina e culla del tiramisù, per poi entrare nel merito della questione raccontando di Beppino Del Fabbro, gestore dell’Albergo-ristorante Roma di Tolmezzo che ha portato il locale ad assumere un posto di prestigio a livello nazionale e internazionale, e della moglie Norma Pielli che ha ideato il tiramisù, ispirandosi al “dolce Torino”, dopo averne apportato alcuni aggiustamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

Torna su
UdineToday è in caricamento