Virgo Fidelis, la celebrazione dei carabinieri in città

La cerimonia dedicata alla Patrona dell'Arma si è tenuta ieri a Udine, al Tempio Ossario, alla presenza di numerose autorità

Si è svolta nella giornata del 21 novembre, presso il Tempio Ossario di Udine, la celebrazione della “Virgo Fidelis”, Patrona dell’Arma dei Carabinieri, con una funzione religiosa officiata dal Cappellano Militare della Legione Don Francesco Argenterio.

Ai Carabinieri in servizio e in congedo presenti - tra i quali il Generale di C.A. Luigi Federici, già Comandante Generale dell’Arma, e il Generale di C.A. Michele Cristoforo Ladislao, Ispettore Regionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri - e ai loro familiari, si sono uniti il Prefetto , il Presidente della Provincia ed il Questore di Udine nonché il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza. Erano presenti anche la Sig.ra Paola Del Din Carnielli Medaglia d’Oro al Valor Militare e portatrice di M.O.V.M. del fratello Renato, ed il Colonnello Ezio di Bernardo portatore di Medaglia d’Oro al Valor Militare del fratello Luigi.

Nella circostanza, è stato commemorato il 73° Anniversario della battaglia di Culqualber (Africa Orientale), dove il I° Battaglione Carabinieri mobilitato si sacrificò il 21 novembre 1941 nell’ultima eroica difesa di quel caposaldo. Per quel fatto d’arme fu concessa alla Bandiera dell’Arma la 2a Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Si è celebrata contestualmente anche “La Giornata dell’Orfano”, che ha visto la partecipazione degli assistiti dall’Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari dell’Arma dei Carabinieri della provincia di Udine. Proprio a loro il Generale Garello ha rivolto il più commosso pensiero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento