50 ettolitri di vino "abusivo" in una cantina, maxi multa per il proprietario

I carabinieri del Nas di Udine hanno eseguito un controllo in una realtà produttiva rilevando delle irregolarità

Un quantitativo di 50 ettolitri di vini "non dichiarato" in un'azienda vitivinicola del Cividalese. È quanto emerso in seguito a un controllo eseguito dai carabinieri del Nas di Udine, in collaborazione con l'Istituto controllo qualità repressioni frodi dell'Ufficio di Udine. Dopo il sopralluogo effettuato in azienda, originato da alcune perplessità rilevata a livello documentale, gli uomini del capitano Fabio Gentilini hanno rilevato in cantina la presenza di un vaso vinario non dichiarato. I calcoli delle giacenze nelle cantine, inoltre, non collimavano con quanto riportato sui documenti conservati. È così scattata, nei confronti del proprietario, una maxi-multa di diverse migliaia di euro, con la diffida a regolarizzare immediatamente la documentazione, pena il raddoppio della sanzione pecuniaria.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Fingono di pagare la piscina ma incassano davvero il resto, denunciate per truffa

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

Torna su
UdineToday è in caricamento