Vandalismi nel centro storico di Udine: spray sulle facciate di alcuni monumenti

Nel cuore della città alcuni muri sono imbrattati dal 2006 e i vandali continuano a utilizzare le bombolette su palazzi, portici e monumenti

Uno slogan in via Petracco

Qualcuno li chiama ‘graffiti’, ma in realtà le scritte con le bombolette spray sui muri del centro storico non hanno alcun valore artistico. Nel cuore di Udine, in un percorso da via Savorgnana a via Portanuova, abbiamo immortalato una lunga serie di monumenti e palazzi imbrattati da slogan colorati. 

Alcuni sono presenti da anni, come lo ‘sfogo’ su un muro di via Paolo Sarpi in occasione della vittoria del 2006 ai campionati del mondo di calcio e, sempre con il pallone protagonista, quello impresso dai tifosi del Paok Salonicco nel 2012 prima di una gara europea contro l’Udinese.

Altri, sparsi sotto i portici a ridosso del duomo e nei vicoli della zona universitaria sono dei veri e propri vandalismi. Senza dimenticare che le operazioni di pulizia necessarie per la rimozione, non sono certamente gratuite.

E voi lettori ne avete altri da segnalarci? 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti