Rubava l'incasso dell'azienda dove era dipendente, arrestato

Un uomo della pedemontana è stato condotto in carcere con l'accusa di furto, rapina ed evasione

Un uomo di 40 anni, residente nella pedemontana e già agli arresti domiciliari, è stato condotto nel carcere cittadino dove dovrà scontare una pena di 2 anni, 10 mesi e 9 giorni come cumulo di pena per furto, rapina ed evasione. Il 40enne era stato condannato per reati commessi in un arco temporale tra il 2012 e il 2015, quando l'uomo lavorava come corriere in un'azienda di Buja ed era solito appropriarsi degli incassi della stessa ditta. Dopo aver scontato parte della pena presso la propria abitazione, il pregiudicato ha subito dunque il provvedimento di revoca dei domiciliari con conseguente ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Udine, eseguito dai carabinieri di Majano.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • scontato la pena a casa sua?....ma siamo fuori di testa...GALERAAAAAAA

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto nelle notte, feriti 4 ragazzi friulani

  • Cronaca

    Papà si distrae un attimo e perde la figlioletta

  • Cronaca

    Furti in auto: i ladri colpiscono in città e in provincia

  • Cronaca

    Fischi e insulti per il sindaco Fontanini, lui risponde con "Viva la Resistenza, vive il Friûl"

I più letti della settimana

  • Due morti in A23 in un tamponamento a catena

  • Scontro in Veneto, grave un 23enne dj friulano

  • Due donne sono le vittime del terribile incidente autostradale sulla A23

  • Carne bandita, a Pasquetta si inaugura il primo borgo vegano d'Italia

  • Si scontrano auto e moto, centuaro elitrasportato in ospedale

  • Incidente mortale sulla A23, scontro tra un camper e un'auto

Torna su
UdineToday è in caricamento