Chiusa con successo la fiera in città 'UdinEuropa': 130mila i visitatori

Dopo un anno di assenza, si è conclusa con un boom di visitatori la terza edizione della fiera 'UdinEuropa', la mostra mercato, dedicata al gusto e all'artigianato di qualità del Vecchio Continenteche, che da venerdì a domenica ha rianimato completamente il centro cittadino

Si è conclusa ieri sera UdinEuropa, la rassegna di sapori che ha animato il centro storico di Udine attraverso 150 bancarelle con i prodotti tipici disposti dai venditori ambulanti. Nella 3 giorni, via Aquileia, via Vittorio Veneto, via Mercatovecchio e piazza Libertà sono state prese d'assalto da curiosi e golosi animando il centro storico e non facendo registrare alcun problema di ordine pubblico.  Un'occasione che ha promosso il Made in Italy con il meglio dell'enogastronomia europea ma che ha anche favorito i commercianti e gli esercenti locali.

Il bilancio è estremamente positivo: sono circa 130mila i visitatori che nei tre giorni della manifestazione (dal 6 all’8 giugno) hanno affollato le bancarelle alla ricerca del prodotto tipico insolito e stand dove degustare i piatti delle varie tradizioni culinarie etniche. La grande risposta dei visitatori, dunque, premia l’intesa tra Fiva Confcommercio (Federazione italiana dei venditori ambulanti e su aree pubbliche) e il Comune di Udine che dopo un anno di stop ha riportato nel capoluogo friulano un’iniziativa molto apprezzata nelle edizioni precedenti. L’accordo sottoscritto, infatti, inserisce ufficialmente “UdinEuropa” come appuntamento fisso nel calendario degli eventi cittadini di giugno per i prossimi quattro anni.

Il pienone naturalmente si è registrato a partire dal tramonto e fino a tarda sera, quando per cena i tantissimi posti a sedere e le tavolate hanno segnato il tutto esaurito.  "Il bilancio è molto positivo, abbiamo anche oltrepassato le aspettative. Attraverso iniziative come “UdinEuropa” stiamo cercando di consentire ai cittadini di riappropriarsi degli spazi urbani e di attirare i turisti in città. Se ci sono aspetti da migliorare, lo faremo con le prossime edizioni", commenta l’assessore Alessandro Venanzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il prossimo appuntamento – l’ultimo per la nostra regione - con le specialità dei mercati d’Europa di Fiva sarà a Lignano, nel weekend tra il 20 e il 22 giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

Torna su
UdineToday è in caricamento