Kill your phone, il workshop per 'uccidere il telefono' e la rete

Momento di creatività e divertimento ieri al forum tecnologico di Udine3D

Il workshop “Kill Your Phone”, realizzato per la prima volta nel 2013 ad Amburgo in occasione del Chaos Communication Congress, è arrivato ieri anche in FVG per il pubblico di Udine3D, forum tecnologico friulano tenutosi al Centro Culturale alle Grazie di via Pracchiuso.

Si è trattato di un workshop artistico 'irriverente', ideato da Aram Bartholl, artista berlinese che da anni si occupa con ironia dell’impatto che hanno internet e i computer sulla società, dove gli interessati hanno potuto fabbricare in pochi minuti un astuccio personalizzato per isolare completamente il proprio smartphone (o dispositivo digitale) da qualsiasi segnale. Da qui il letterale invito dello stesso titolo del laboratorio ad “uccidere il telefono”. Per l'occasione è stato infatti allestito un corner creativo dalla start-up Creaa - in collaborazione con Confartigianto Udine e la costumista Elisa Bolognini - dove i partecipanti hanno realizzato, attraverso a del tessuto che impedisce la ricezione di onde elettromagnetiche, un astuccio utile per sia per la propria salute che per ritagliarsi delle pause lontane dal costante flusso informativo della rete.

Al workshop hanno partecipato anche l'assessore del Comune di Udine, Alessandro Venanzi, e l'onorevole Paolo Coppola, presidente del “Tavolo permanente per l'innovazione e l'agenda digitale italiana” presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

IMG_6708-2

IMG_6687-2

IMG_6693-2

IMG_6706-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

Torna su
UdineToday è in caricamento