Guida ubriaco, affidano l'auto alla sorella e lui picchia lei e i carabinieri

Un uomo di 56 anni di Tarcento è stato trovato alla guida in stato di alterazione alcolica, quando la sua auto è stata affidata alla sorella lui l'ha spintonata e ha ferito anche un militare

In corpo aveva 2 g/l di alcol, ma nonostante ciò si è messo comunque alla guida della sua vettura. I carabinieri del Nucleo operativo del Norm di Udine, però, durante un servizio preventivo in corso a Magnano in Riviera lo hanno fermato. Protagonista un uomo di 56 anni, un autotrasportatore tarcentino, che l'altra sera era alla guida della propria autovettura in evidente stato di abbrezza alcolica.

I fatti

Come di prassi, il veicolo è stato sottoposto a sequestro. I carabinieri hanno deciso dunque di chiamare un parente dell'uomo, affidando così l'auto alla sorella del 56enne che, giunta sul posto, si è messa alla guida per condurre a casa il fratello ed il veicolo. L’uomo, però, ancora in preda ai fumi dell'alcool e della rabbia, ha cominciato a spintonare fuori dall’auto la sorella nel tentativo di reimpossessarsi del mezzo. I carabinieri hanno quindi raggiunto i due, scatenando ancora di più le ire dell'uomo che a quel punto ha aggredito anche uno dei militari causandogli lievi lesioni. Per calmarlo, i carabinieri hanno dovuto ricorrere allo spray urticante, al fine di preservare l'incolumità dei presenti. Una volta sedato, l'uomo è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza

 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Addio mascherina, è ufficiale: via libera anche a cinema e sagre

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

Torna su
UdineToday è in caricamento