Truffa on line, perde 4.500 euro al Postamat

Invece di incassare versa la cifra sul conto del malvivente

Nuova truffa del Postamat in Friuli, questa volta a San Giovanni al Natisone, dove, nonostante i ripetuti avvisi da parte delle forze dell'ordine, anche ieri un altro cittadino è cascato nella rete dell'imbroglio. Un inganno che oramai miete una vittima al giorno, con perdite di denaro di almeno qualche migliaia di euro. 

L'imbroglio

La tecnica è sempre la stessa: qualcuno vuole vendere qualcosa on line, mette l'annuncio in rete e poco dopo viene contattato da un uomo o una donna che si fingono interessati all'affare e  che si dicono pronti a pagare la somma richiesta. Invitano quindi il venditore a recarsi nel Postamat più vicino per fare l'operazione di accredito, ma invece di incassare il venditore versa la cifra richiesta sul conto del malvivente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima

Lo stesso iter è stato utilizzato anche ieri con un cittadino di San Giovanni al Natisone che ha segnalato ai militari dell'Arma della Compagnia di Palmanova una truffa per 4.500 euro e che ora farà denuncia per formalizzare l'accaduto, sperando di poter recuperare parte dell'ammanco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lei urina di fronte alla vetrina del ristorante all'ora dell'aperitivo, lui sfonda una porta

  • Via tutti gli ombrelloni dalla spiaggia libera a Lignano

  • Si sveglia per un malore, si accascia e muore, la vittima è un 55enne

  • Grave incidente nella Bassa, motociclista cade e s'incastra sotto il guardrail

  • Risse, gente nuda per strada, alcol e provocazioni: il pomeriggio in viale Leopardi

  • La "lode" non basta: tre maturandi udinesi premiati con una menzione al merito

Torna su
UdineToday è in caricamento