Paga per "liberare" il figlio dopo un incidente, truffa ai danni di una 94enne

Una dinamica ormai conosciuta: dapprima la chiamata dove viene richiesto il compenso per la liberazione del familiare che ha subito l'incidente, dopo un sedicente avvocato che viene a riscuotere. I malviventi dal raggiro hanno ottenuto due fedi nuziali e 300 euro

Immagine d'archivio

L'hanno contattata al telefono dicendole che il figlio aveva appena avuto un incidente stradale, e che, vista la gravità dei fatti, era indispensabile pagare immediatamente per liberarlo.

La vittima è ancora un'anziana di 94 anni di Udine che, come ogni mamma, spaventata dalle parole dell'uomo dll'altra parte della cornetta, accetta di consegnare fedi nuziali e 300 euro al sedicente "avvocato" che di li a poco si sarebbe presentato a casa sua.

L'ennesimo, triste raggiro ai danni di anziani sul quale indagano i Carabinieri della Compagnia di Udine.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rubano l'alcol ai rugbisti, finisce male per 4 ragazzi

  • Cronaca

    Neve e ghiaccio in arrivo, ecco il piano del Comune

  • Cronaca

    Centinaia di auto rubate in tutta Italia e vendute a pezzi, un arresto a Codroipo

  • Sport

    Massimo Blasoni e gli affari a gonfie vele: "Se Pozzo vende compro l'Udinese"

I più letti della settimana

  • Incidente mortale lungo la 463, la vittima è un 55enne di Bertiolo

  • Schianto all'alba al rientro da una festa, il 18enne alla guida aveva bevuto

  • Scontro mortale a San Daniele, strada regionale in tilt

  • Ubriaca fradicia, per continuare a bere insulta e aggredisce barista, clienti e carabinieri

  • I bimbi gli scrivono e Mattarella risponde: la 5^ elementare di Varmo invitata al Quirinale

  • Alza il gomito e abbatte tutti i segnali stradali del piazzale

Torna su
UdineToday è in caricamento