Treni regionali, controlli a tappeto sui "furbetti del biglietto"

Settimana di verifiche intense per il personale impegnato sulle tratte locali, supportato da colleghi da fuori. L'evasione è al 3,5%

In totale sono stati 5.536 i controlli svolti in due giorni da circa 50 agenti di Trenitalia su 50 treni regionali del Friuli Venezia Giulia, ritenuti più sensibili al fenomeno dell'evasione dal pagamento del biglietto.

I DATI. Il bilancio dei primi due giorni di lavoro del team nazionale di controllori, che questa settimana affianca i colleghi del Fvg, registra l'allontanamento prima di salire a bordo di oltre 80 persone non in regola con il biglietto e 81 ticket venduti, per un incasso di oltre 1.130 euro e 29 verbali di accertamento per circa 5.100 euro. L'evasione rilevata è prossima al 3,5%, dato che si rivela più contenuto di altre regioni italiane.

LE TRATTE. I controlli hanno interessato tutte le linee regionali da Trieste in direzione Venezia, Udine, Conegliano, Tarvisio e sulla Casarsa-Portogruaro, e nelle stazioni di Trieste, Udine, Cormons, Sacile e Codroipo durante le fasi di salita. In un caso si è dovuto ricorrere all'intervento della Polfer.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento