Treni regionali, controlli a tappeto sui "furbetti del biglietto"

Settimana di verifiche intense per il personale impegnato sulle tratte locali, supportato da colleghi da fuori. L'evasione è al 3,5%

In totale sono stati 5.536 i controlli svolti in due giorni da circa 50 agenti di Trenitalia su 50 treni regionali del Friuli Venezia Giulia, ritenuti più sensibili al fenomeno dell'evasione dal pagamento del biglietto.

I DATI. Il bilancio dei primi due giorni di lavoro del team nazionale di controllori, che questa settimana affianca i colleghi del Fvg, registra l'allontanamento prima di salire a bordo di oltre 80 persone non in regola con il biglietto e 81 ticket venduti, per un incasso di oltre 1.130 euro e 29 verbali di accertamento per circa 5.100 euro. L'evasione rilevata è prossima al 3,5%, dato che si rivela più contenuto di altre regioni italiane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE TRATTE. I controlli hanno interessato tutte le linee regionali da Trieste in direzione Venezia, Udine, Conegliano, Tarvisio e sulla Casarsa-Portogruaro, e nelle stazioni di Trieste, Udine, Cormons, Sacile e Codroipo durante le fasi di salita. In un caso si è dovuto ricorrere all'intervento della Polfer.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via tutti gli ombrelloni dalla spiaggia libera a Lignano

  • Morto sul lavoro un 24enne schiacciato da una pressa

  • Si sveglia per un malore, si accascia e muore, la vittima è un 55enne

  • Risse, gente nuda per strada, alcol e provocazioni: il pomeriggio in viale Leopardi

  • Incidente mortale al prosciuttificio, ecco chi è la vittima

  • Medico abusivo scoperto dai carabinieri, faceva diagnosi e prescriveva accertamenti

Torna su
UdineToday è in caricamento