Operazione antidroga, in manette imprenditore residente a Udine

La persona arrestata è accusata di aver fornito, all'interno dei locali dove esercita la sua attività, una base logistica per una grossa banda italo albanese, specializzata nel traffico di cocaina

Associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. E' questa l'imputazione che sta alla base dell'arresto di A.F., 43enne imprenditore di origine beneventana residente a Udine.

L'uomo d'affari avrebbe messo a diisposizione i locali della sua attività a Pavia di Udine come base logistica per una banda italo albanese, specializzata nello smercio di cocaina. Le indagini sono state effettuate dai Carabinieri del Nucleo provinciale di Udine, comandati dal Capitano Fabio Pasquariello.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • Martignacco, sequestrati 100 chili di pesce al ristorante

  • Addio al dottor Sacco, per anni un riferimento del reparto di oncologia

  • Due fotografi friulani tra i migliori al mondo nell'immortalare i matrimoni

Torna su
UdineToday è in caricamento