Un tour di Borgo Stazione per ricostruire la reputazione del quartiere

L'iniziativa, con giro delle strade e aperitivo, è organizzata da Marco Orioles e Rocco Burtone e si svolgerà sabato 7 settembre

Se ne parla tanto e qualcosa si fa. Ma Borgo Stazione, o "Quartiere delle Magnolie", ha sempre bisogno di una cura e un'attenzione particolare. Così devono aver pensato Marco Orioles e Rocco Burtone, che hanno organizzato un "Aperitivo Dadaista", con tanto di tour del quartiere, per sabato 7 settembre.

Il preambolo

1- Conosci e frequenti Borgo stazione, e vi hai visto cose o fatto esperienze e conoscenze interessanti che potrebbero dare spunto, oltre che ad un vivace scambio di vedute, a progetti da sviluppare proprio nel quartiere?

2- Conosci, oltre ai lati belli di Borgo Stazione, anche i suoi problemi, su cui è necessaria una seria riflessione a cui sei in grado di dare un contributo?

3- Hai idee o talenti da mettere al servizio della causa del rilancio di un quartiere dove, con il dovuto impegno e adeguate risorse, si potrebbero mettere in campo piccole e grandi iniziative che contribuirebbero non poco alla svolta?

4- Possiedi, oltre alla motivazione, lo spirito giusto per affrontare la sfida di ricostruire da zero la reputazione di un quartiere che, da ghetto per immigrati, potrebbe diventare ben altro, come accaduto a tante città europee dove i quartieri multietnici sono diventati persino attrazione turistica?

Se la tua risposta ad almeno una di queste domande è affermativa, l’aperitivo dadaista è stato pensato proprio per te.

Il manifesto

L'appuntamento è alle alle 17:00 di sabato 7 settembre in via Roma, da cui si snoderà un breve tour del Borgo, con alcune tappe prefissate e, soprattutto, l'idea di tracciare una mappa condivisa che inquadri confini, luoghi salienti, e peculiarità di questa zona unica della città. Terminato il giro, il tour si soffermerà laddove, sostenuti da un aperitivo condito da qualche specialità, si potrà proseguire la conversazione e avanzare le prime proposte.

In ossequio allo spirito dadaista con cui nasce l’iniziativa, la residua attenzione sarà concentrata sulla stesura di una bozza di manifesto per Borgo Stazione, con adesione ovviamente facoltativa.

Nel manifesto, i partecipanti saranno chiamati ad esprimere un punto di vista rivoluzionario su temi quali l’immigrazione, l’integrazione e la convivenza che, dopo un quarto di secolo di dibattiti e polemiche sterili, restano orfani di proposte e soluzioni non demagogiche.

Il manifesto fornirà anche la grammatica di base a ogni progettualità che potrà scaturire dal nostro incontro. Sarà, insomma, l’identità programmatica di un collettivo liquido che nasce con l'ambizione di lanciare un messaggio choc ma costruttivo ad una città, Udine, che amiamo profondamente e proprio per questo solleciteremo a guardare con occhi diversi a quanto le è successo in casa, e in Borgo Stazione in particolare, negli ultimi trent’anni.

A colpi di arte, cultura, spettacoli giochi, e quant'altro sarà oggetto di discussione e proposta, possiamo farcela. Nel frattempo, sabato ci guardiamo negli occhi e ce la spassiamo, tra incursioni nei bazar, vasche sugli spaziosi marciapiedi solcati da mille diversi flussi, un salto in moschea e un gustosissimo aperitivo afghano come atto finale.


Il programma

ore 17:00: ritrovo in via Roma angolo via Battistig
ore 17:09: partenza
ore 17:10-17:29 zona araba con visita a mini-market algerino
ore 17:31-17:55 vasca in viale Leopardi
ore 18:00-18:20 via della Rosta con visita al centro islamico 
ore 18:25-18:59 aperitivo afghano alla Kabul House
ore 19:00 congedo con foto di gruppo

Aperitivo afghano

c/o Kabul House
Menù 
• Sambosa (pasticcino riempito con carne macinata di manzo, verdura, spezie afghane)
• Kabab Morgh (carne di pollo alla griglia marinato con le spezie afghane grigliato alla perfezione)
• Pakawra (fette di patate fritte in pastella)
• bibita a scelta

(prezzo: 6 euro)

Borgo Stazione Dadasocial

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I partecipanti sono esortati a scattare foto e realizzare video durante il tour da condividere poi dove credono compresa possibilmente la pagina dell'evento, a beneficio di chi non ha potuto essere presente.
Chi twitta e instagramma può usare hashtag come #borgostazione #borgostazionedada o quelli che ritiene più attinenti.
Attendetevi qualche domanda a tradimento da Marco Orioles, che intende realizzare e diffondere su tutti i canali un video a perenne memoria 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Coronavirus, i positivi salgono di più del doppio rispetto a ieri

  • Cenetta tra amici in appartamento, la vicina chiama la Polizia

  • Affetto da Coronavirus, si presenta in farmacia senza mascherina violando la quarantena

  • Mascherine 3D riutilizzabili: l'invenzione di due aziende udinesi

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia al primo posto in Italia nel rispetto delle limitazioni

Torna su
UdineToday è in caricamento