Tarvisio, rintracciati e bloccati dieci afghani entrati illegalmente

Tutti i componenti del gruppo hanno richiesto asilo politico. Tra di loro anche un minorenne

Dieci cittadini extracomunitari, tutti di nazionalità afghana, entrati clandestinamente nel territorio nazionale, sono stati rintracciati e bloccati venerdì mattina dagli agenti della Polfer di Gemona del Friuli e Tarvisio, nella zona della stazione ferroviaria di Tarvisio.

Gli agenti sono riusciti a ricostruire parte del tragitto percorso dal gruppo, attraverso Ungheria e Austria, poi giunti in Italia a bordo di un camioncino. Nel gruppo (tutti richiedenti asilo) anche un minorenne. Uno degli stranieri aveva già tentato di entrare in Italia dalla frontiera di Bardonecchia in provincia di Torino. In quell'occasione aveva fornito altre generalità. I clandestini sono stati denunciati a piede libero per l'ingresso irregolare nel Paese. Il minorenne è stato affidato a un'apposita struttura dedicata. 

Potrebbe interessarti

  • "20 motivi per cui Udine è davvero la città peggiore d'Italia", l'articolo virale sui social

  • Api, vespe e calabroni: come allontanarli con rimedi naturali

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Ristoranti vegani: dove andare in città?

I più letti della settimana

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • La Guardia di Finanza ad Aria di Festa, cucina ferma e centinaia di avventori in protesta

  • Sequestrati in provincia di Udine 100 kg di preparato per gelato scaduto

  • "20 motivi per cui Udine è davvero la città peggiore d'Italia", l'articolo virale sui social

Torna su
UdineToday è in caricamento