Lignano dice basta alla musica dal vivo: vietata fino al 30 settembre

Il provvedimento del Comune si riferisce a una serie di Locali della zona di Sabbiadoro, per i quali è stato imposto anche di interrompere la diffusione con gli impianti alle 00:30

Un concrto dal vivo al Cafè Noir

Stop alla musica dal vivo a Sabbiadoro per cinque locali, deciso venerdì da parte dell’amministrazione comunale di Lignano dopo aver accertato «una violazione amministrativa in tema di emissioni sonore» e dopo le proteste e segnalazioni dei giorni passati, che avevano preso di mira l'eccessivo rumore della zona segnalata. Nel provvedimento si parla di «inibizione totale allo svolgimento di concertini» e «cessazione dell'uso degli impianti di diffusione sonora con il sistema tarato alle ore 00.30 di ogni giorno». Tutto questo sarà valido fino al prossimo 30 settembre, termine del periodo estivo. I bar “nel mirino” sono quelli della zona centrale della località balneare: il Tango Cafè, il Cafè Noir, il Rigoletto, il Kiddy Chef e lo Yuppies Cafè. La protesta non è tardata ad arrivare, e come succede regolarmente negli ultimi anni è sul web che sta correndo a una velocità frenetica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lei urina di fronte alla vetrina del ristorante all'ora dell'aperitivo, lui sfonda una porta

  • Via tutti gli ombrelloni dalla spiaggia libera a Lignano

  • Si sveglia per un malore, si accascia e muore, la vittima è un 55enne

  • Grave incidente nella Bassa, motociclista cade e s'incastra sotto il guardrail

  • Risse, gente nuda per strada, alcol e provocazioni: il pomeriggio in viale Leopardi

  • La "lode" non basta: tre maturandi udinesi premiati con una menzione al merito

Torna su
UdineToday è in caricamento