In Fvg si torna a sciare dall'8 dicembre tra novità e servizi alle famiglie

Il nuovo piano per la stagione sciistica è stato presentato stamani allo Stadio Friuli. Nuove piste, servizi rafforzati e sconti per le famiglie la faranno da padrone per tutti l'inverno

Sulle piste, a fondovalle, immerse nei boschi di abeti millenari, al crepuscolo o durante le ore notturne, sono molteplici le attività invernali che gli amanti della montagna possono praticare nei poli sciistici e nelle località di montagna del Friuli Venezia Giulia.

Piancavallo, Forni di Sopra, Sauris, Ravascletto-Zoncolan fino a Tarvisio e Sella Nevea mettono a disposizione un’ampia offerta di attività sciistiche e non, all’insegna di una vacanza divertente, ricca di emozioni, ma soprattutto conveniente grazie al rinnovato “bonus” che permette di sciare
anche a Sappada (BL) e Bovec (SLO) con lo stesso skipass nonché a Nassfeld Pramollo con un abbonamento apposito.

Le novità del piano tariffario della stagione invernale 2017/2018

Condizioni meteorologiche permettendo, il calendario stagionale prevede l'apertura degli impianti in tutti i poli sciistici della regione venerdì 8 dicembre e la chiusura il lunedì dell'Angelo, 2 aprile 2018, fatto salvo per il polo di Sella Nevea dove si continuerà a sciare fino alla giornata di mercoledì 25 aprile 2018.
Importanti le novità della nuova politica tariffaria applicata dagli impianti di risalita di tutti i poli sciistici, i prezzi rimangono infatti invariati o riportano solo variazioni di tipo migliorativo.

La politica tariffaria

Uno dei passaggi più significativi riguarda la politica tariffaria rivolta alle famiglie che introduce uno sconto del 35% sia per lo skipass stagionale CARTAneve (prevendita e stagione) sia per l’abbonamento a ore Sci@sempre.
Le tariffe dei plurigiornalieri rimangono invariate, confermando l'accorpamento in un'unica stagione invernale delle precedenti media e alta stagione. Inoltre, per i bambini di età inferiore ai 10 anni e per gli over 75, è stata mantenuta la totale gratuità. Questo tipo di approccio permette al Friuli Venezia Giulia di attestarsi come destinazione invernale assolutamente competitiva rispetto a qualsiasi altro competitor del settore.
La prevendita degli skipass si aprirà sabato 25 novembre per concludersi domenica 3 dicembre compresa.
Durante tutta la stagione viene, inoltre, riconosciuta una scontistica del 25% sulla tariffa dello skipass plurigiornaliero per i possessori della card turistica FVG Card.

“Open Day in FVG 2017”: giornata gratuita per il primo approccio sulla neve

L’evento atteso dai più piccoli è sicuramente l’Open Day. In collaborazione con l’AMSI FVG, l’Associazione maestri sci italiani del Friuli Venezia Giulia, in tutti i poli montani domenica 17 dicembre le scuole sci/snowboard della regione aspettano i piccoli ospiti e le loro famiglie per una giornata di avviamento allo sci. Per tutti i bambini fino ai 10 anni saranno offerti gratuitamente lo skipass, il noleggio dell’attrezzatura e la lezione di un maestro di sci a disposizione per tutta la giornata. Inoltre, in ogni polo, i maestri AMSI FVG mettono a
disposizione dei genitori lezioni collettive gratuite di 2 ore nelle discipline dello sci alpino, sci nordico, snowboard e telemark.

La pista Di Prampero a Tarvisio, una delle più belle e avvincenti piste del Friuli Venezia Giulia, apre il suo tracciato in notturna tutti i martedì e i venerdì dal 2 gennaio al 9 marzo 2018 dalle 19.00 alle 23.00.

La Telecabina del Monte Lussari permetterà agli sciatori di misurarsi lungo l'elettrizzante pista Di Prampero dalla stazione intermedia della telecabina fino a valle e ai pedoni di salire fino in cima al borgo per cenare e godersi una serata speciale in quota. Due importanti novità sono i prezzi degli skipass per i pedoni, che potranno salire in cima con la telecabina pagando il biglietto scontato del 50% ovvero 7€ e per gli sci alpinisti che potranno scendere a valle con l’impianto con soli 5€.

Servizio Skibus

In tutte le località sciistiche sono stati confermati anche quest’anno i servizi di Skibus. Le linee di collegamento permettono quindi agli ospiti delle strutture ricettive di Piancavallo, Forni di Sopra, Arta Terme e di tutte le località dell’alta Val But di raggiungere con comodità gli impianti. Oltre ai collegamenti urbani ed extraurbani che garantiscono il trasporto fino agli impianti di risalita, a Tarvisio e Sella Nevea parte quest’anno la promozione “treno-skibus”: presentando alla cassa il biglietto ferroviario, a dimostrazione di aver raggiunto la località con i soli mezzi pubblici, lo sciatore otterrà una riduzione tariffaria dello skipass. Tarvisio è, infatti, una delle località sciistiche italiane raggiungile anche “a piedi”.

Novità

Novità e ammodernamenti strutturali nei poli sciistici per la stagione 2017/2018 Da quest’anno è partito un nuovo progetto di ulteriore sviluppo del sistema di innevamento per tutti i poli sciistici della regione.

È già iniziato infatti l’incremento dei numeri di generatori di nuova generazione e il potenziamento delle centrali che porteranno a un miglioramento della performance di produzione della neve stimata a un +8%, sempre in presenza di condizioni meteo favorevoli.

Allo stato attuale sono 1.139 i cannoni (dei quali 174 a bassa e 964 ad alta pressione) installati sulle piste dei poli sciistici regionali, che alla temperatura di -4° producono 18.000 metri cubi di neve all’ora garantendo in questo lasso di tempo la copertura di un’area sciabile pari alla
superficie di oltre 10 campi da calcio. Sono stati inoltre sostituiti sistemi di trasmissione dati e software per la gestione degli impianti, è stato rinnovato parte del parco macchine dei battipista con nuovi modelli più performanti ed è stato effettuato un adeguamento tubazioni, pozzetti e alimentazioni elettriche. Il progetto di sviluppo riguarda anche la rivisitazione di tratti del demanio sciabile, nello specifico a Piancavallo è stato posizionato un nuovo tappeto e sono iniziati gli ampliamenti delle aree ludiche, di Nevelandia e dell’area dedicata allo sci di fondo che
permette la creazione di ulteriori 3 km di pista usufruibili fin da subito anche per i Campionati italiani fondo ragazzi.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

  • Immobiliare: Udine, Lignano e Carnia trainano il mercato

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Scossa di terremoto in Carnia, la terra trema ancora una volta

  • Violenza sessuale su una bambina di 9 anni in un locale del Cividalese

  • Mette in vendita la sua auto e si ritrova con 10mila euro in meno in tasca

  • Rubano 3mila euro di birra e cibo alla sagra e si bevono quasi tutto, denunciati

  • Auto a ruote all'aria per un brutto incidente

Torna su
UdineToday è in caricamento