Vigilanza in Borgo Stazione, in servizio la prima squadra della sicurezza

Tre coppie di guardie notturne vigileranno prevalentemente i beni mobili e immobili. Le altre due coppie di vigilantes entreranno in servizio la prossima settimana. Ciani: "Non c'è nessuna volontà di sostituirsi alle forze dell'ordine"

Presentata questo pomeriggio, in Piazzale della Repubblica, la prima squadra della sicurezza che nei prossimi mesi incroceremo per le strade di Udine. A quella entrata in servizio oggi in Borgo Stazione, dalla prossima settimana se ne aggiungeranno altre due. Tre squadre in totale, dunque, tutte composte da due guardie giurate. Entreranno in servizio ogni giorno dalle 17 a mezzanotte e vigileranno principalmente Borgo Stazione, via Cividale/Quartiere Aurora e il centro storico cittadino fino a fine febbraio.

Obiettivo sicurezza

«Abbiamo deciso di partire il prima possibile per garantire più sicurezza in questo quartiere che per troppi anni rimasto abbandonato», ha spiegato l'assessore alla sicurezza, Alessandro Ciani. «Sarebbe stato possibile attendere il rientro della competenza degli agenti dall'Uti al Comune (cosa che avverrà dal primo gennaio 2019 e che permetterà di attivivare le procedure di assunzione dei nuovi vigili), ma abbiamo preferito anticipare il servizio per dare un occhio e un deterrente in più anchealle forze dell'ordine che in questi mesi stanno svolgendo un lavoro ottimo e con le quali nei prossimi mesi continueremo a raffrontarci per migliorare e valutare il servizio. Non c'è nessuna volontà di sostituirsi a loro - ha precisato Ciani- e alla scadenza del bando valuteremo se proseguire o meno con il rifinanziamento del servizio che in altri Comuni ha già dato ottimi risultati».

Damiani

«Il nostro compito sarà quello di sorvegnliare la città - ha precisato Maicol Damiani, vice comandante del Corpo Vigili Notturni, società vincitrice dell'appalto indetto dal Comune di Udine-.  Non avremo il compito di intervenire direttamente, ma di segnalare immediatamente le eventuali anomalie riscontrate durante il servizio. Ci raffronteremo principalmente con la Polizia Locale per quanto riguarda i beni immobili del Comune, mente con le forze dell'ordine, Questura e carabinieri, per quello che riguarda i beni mobili o altre emergenze». 

La nostra intervista

Squadre della sicurezza a Udine, i dubbi del Pd: "Ogni guardia costerà 3.700 euro al mese"

Da metà ottobre arrivano in città le "squadre sicurezza"

Iniziata la sorveglianza delle guardie giurate: "Compito di segnalare-3

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Immobiliare: Udine, Lignano e Carnia trainano il mercato

  • Ristoranti vegani: dove andare in città?

I più letti della settimana

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

  • Sequestrati in provincia di Udine 100 kg di preparato per gelato scaduto

  • La Guardia di Finanza ad Aria di Festa, cucina ferma e centinaia di avventori in protesta

Torna su
UdineToday è in caricamento