Mix di alcol e droga a Gemona per un giovane, denunciati in due

La Squadra Mobile della Questura ha identificato un 19enne nordafricano e un 23enne italiano residenti nella zona del Friuli collinare. Nella casa di uno dei due una piccola serra professionale

La Squadra Mobile della Questura di Udine ha denunciato due giovani, un 19enne nordafricano e 23enne italiano, residenti nella zona del Friuli Collinare, per spaccio di stupefacenti davanti agli istituti scolastici di Gemona del Friuli.

Le indagini erano partite dopo che il 5 maggio scorso uno studente di 16 anni, che frequenta le superiori a Gemona, si era sentito male nella zona antistante la stazione delle corriere. Accompagnato in ospedale e poi trasferito d'urgenza a Udine, dove era stato ricoverato in terapia intensiva fino alla mattina del 7, il ragazzino aveva avuto un malore per un mix di droga e alcol. Aveva bevuto vodka e fumato uno spinello.

Gli inquirenti sono risaliti così al 19enne nordafricano, che gli aveva venduto lo stupefacente e che rischia un'incriminazione anche per lesioni. Nella perquisizione in casa del 23enne la Mobile ha trovato una piccola serra professionale allestita in mansarda, in cui coltivava la marijuana. Al momento c'erano due piantine ancora piccole. Il ragazzo è stato così denunciato anche per detenzione e coltivazione di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta da un’acquasantiera, muore a 7 anni

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

Torna su
UdineToday è in caricamento