Cane e padrone in difficoltà in un burrone, spettacolare salvataggio dei Vigili del Fuoco

L'uomo si era calato nel burrone per soccorrere il suo amico a quattrozampe scivolato in un torrente. Non riuscendo a risalire ha chiesto l'aiuto dei vigili del fuoco. Lunghe e complesse le operazioni di salvataggio che hanno comunque avuto esito positivo

Il salvataggio

Un complesso intervento di soccorso in montagna è stato portato a termine dai Vigili del Fuoco del Comando di Udine. Protagonista della vicenda un cane che intorno alle 12.30 è caduto in un torrente nel comune di Moggio Udinese, in località Drentus. 

Il padrone, un 66enne di Moggio si è immediatamente calato per soccorrere l'amico a quattrozampe, ma senza riuscire a risalire.

Il soccorso

Qui si è reso necessario l'intervento dei Vigili del fuoco del distaccamento di Tolmezzo con operatori specializzati nel soccorso speleo-alpino-fluviale, che hanno percorso a piedi il sentiero per oltre un ora fino a giungere sul costone roccioso da dove poi si sono calati per circa 50 metri.

Una volta raggiunti cane e padrone, sono iniziate le operazioni di soccorso e recupero tramite una corda fissa per la risalita.

Alle 16.00 le operazioni si sono concluse con successo. Cane e padrone stanno bene e conserveranno solo il ricordo di una brutta avventura.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento