Siepi da sfalciare e lampioni da abbassare, la ricetta del sindaco per la sicurezza di Borgo Stazione

Nel pomeriggio di ieri il primo cittadino, accompagnato dal vice sindaco Michelini e dall'assessore Ciani, ha perlustrato la zona dove saranno effettuate delle modifiche all'arredo urbano

Un momento del sopralluogo

Sfalciare le siepi di via Leopardi e abbassare i lampioni della luce in via Roma. Questi, in sintesi, i provvedimenti che verranno adottati a breve nella zona della stazione ferroviaria in base – secondo quanto riferisce il sindaco Pietro Fontanini – «alle segnalazioni dei cittadini e alle indicazioni della polizia locale». Il primo cittadino ha visitato il quartiere assieme al vicesindaco Loris Michelini, all’assessore alla sicurezza Alessandro Ciani, al consigliere Paolo Foramitti e ad alcuni tecnici comunali.

Droga e siringhe

«Questa zona - ha sottolineato il sindaco - aspettava da anni un intervento come quello che ora andremo a realizzare. In un contesto problematico come quello di Borgo Stazione, anche una siepe o un gruppo di cespugli possono diventare luoghi dove gettare le siringhe usate o nascondere della droga. È necessario poi aumentare i punti luce e la loro intensità affinché anche le persone per bene la sera possano frequentare la via in sicurezza e i malintenzionati non abbiano la possibilità di svolgere i loro traffici illeciti. In questo modo anche la Polizia locale e le forze dell’ordine potranno svolgere con maggiore efficacia la loro azione di controllo e di presidio del territorio»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli interventi

Per quanto riguarda via Leopardi si è deciso di ripulire il sottobosco delle siepi che corrono lungo i marciapiedi, di ridurne l’altezza dove questa risulta eccessiva e di rimuovere i cespugli cresciuti nell’isola di traffico centrale. Questi ultimi saranno ripiantati al parco del Cormor e lasceranno spazio all’attuale manto erboso su cui crescono magnolie, palme e abeti. Riguardo all’illuminazione di via Roma si è deciso di intervenire abbassando l’altezza dei lampioni che danno sui marciapiedi, aumentando l’intensità della luce, considerata attualmente non sufficiente a evitare zone d’ombra nelle quali possono consumarsi attività illecite come lo spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Cinque camminate facili a Udine e dintorni, alla ricerca del fresco

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

  • Aumentano i contagi in Croazia: Lubiana pensa a toglierla dall'elenco dei paesi "sicuri"

Torna su
UdineToday è in caricamento