San Daniele, sequestrati in un'azienda 400 kg di prosciutti "dopati"

Colpita un'azienda che si occupa di lavorazione, taglio e confezionamento dei tranci. Il disciplinare di produzione del Consorzio prevede che il prosciutto possa essere trattato solo con sale

L'azienda sanitaria ha sequestrato oggi 500kg di prosciutto crudo Dop, perchè contenente nitrati, in un'azienda di San Daniele che si occupa di lavorazione, taglio e confezionamento dei tranci. Il disciplinare di produzione del Consorzio prevede che il prosciutto possa essere trattato solo con sale.

Sulla scorta delle prime analisi effettuate da un laboratorio di Catania, la Procura di Udine ha disposto il sequestro e aperto un fascicolo con l'ipotesi di reato di vendita di prodotti industriali con segni mendaci, aggravato perche' si tratta di beni alimentari. I prosciutti, destinati all'esportazione, verranno nuovamente analizzati e confrontati con altro campione dello stesso produttore. (ANSA)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento