Sequestra una minorenne e la violenta, lei si libera e chiede aiuto

Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Il responsabile, un 26enne, è stato arrestato e portato in carcere a Udine

Arresto per le ipotesi di reato di sequestro di persona, violenza sessuale e violenza a pubblico ufficiale per un 26enne di nazionalità tunisina residente a Udine. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della stazione di Codroipo, intervenuti sul posto la sera del 23 dicembre, il ragazzo avrebbe forzato una minorenne - che si sarebbe trovava nell'abitazione di un amico - a compiere atti sessuali.

I soccorsi

La giovane, riuscita a liberarsi, ha inviato una richiesta d'aiuto mandando un messaggio alla madre, che ha poi avvisato gli uomini dell'Arma. Giunti sul posto i militari hanno ingaggiato una colluttazione con il presunto colpevole, riuscendo a immobilizzarlo e conducendolo poi al carcere cittadino di via Spalato. Un carabiniere è stato ferito da un colpo inferto con una bottiglia. 

Punti oscuri

La ragazzina, di soi 14 anni, aveva trascorso il pomeriggio e la sera a casa di un compagno di scuola a Codroipo. In serata, per motivi ancora da chiarire, l'adolescente era rimasta nell'abitazione da sola con l'uomo che ha tentato di usarle violenza. Il ventiseienne l'ha palpeggiata e si è denudato per violentarla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 4 Ristoranti di Alessandro Borghese, ecco quali sono i locali in gara

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Guida Michelin, il Friuli Venezia Giulia si conferma con 10 stelle

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

Torna su
UdineToday è in caricamento