Verde pubblico, in scadenza il bando per sponsor e adozioni delle aree verdi

Il primo termine dell'anno è fissato per il 31 maggio. Tre le forme di collaborazione previste: si va dalle adozioni delle aree verdi da parte di privati alle forme di sponsorizzazione di aziende e imprese

Sostenere interventi di realizzazione o di riqualificazione di aree verdi o aree gioco, promuovere il proprio marchio sponsorizzando cartelli pubblicitari nei parchi, o ancora – perché no – “adottare” gli spazi verdi comunali per mettere alla prova il proprio “pollice verde”. Con il mese di maggio si avvicina la prima scadenza del bando con cui il Comune di Udine apre alla collaborazione dei privati per la manutenzione e la gestione delle aree verdi di proprietà comunale.

Sono tre le forme di collaborazione previste. Si parte dalla possibilità di ottenere una vera e propria adozione di un’area verde garantendone la manutenzione e la riqualificazione. Un'opzione che prevede il diretto e personale intervento del privato per la manutenzione e la riqualificazione delle aree verdi comunali senza visibilità commerciale. Esistono poi due forme di sponsorizzazione per le aziende e le imprese, le quali, in cambio del sostegno garantito alla gestione degli spazi verdi, possono promuovere il proprio logo o marchio con un cartello istituzionale posizionato all'interno dell'area verde. La prima modalità si configura come una sponsorizzazione finanziaria con il versamento di una somma di denaro per sostenere interventi di realizzazione o di riqualificazione. In alternativa gli sponsor interessati possono optare per una sponsorizzazione tecnica presentando un progetto di miglioramento di uno spazio verde, in base al quale l'area interessata sarà affidata al proponente per un periodo stabilito dall'amministrazione comunale. Anche in questo caso in cambio allo sponsor sarà concessa visibilità con cartelli istituzionali da posizionare all'interno degli spazi affidati in gestione.

Il bando, che offre l'opportunità di realizzare anche aree gioco, aree attrezzate e aree cani, è aperto a tutti: soggetti pubblici o privati, singoli cittadini, associazioni, condomini, enti, università, scuole, società, banche, negozi, bar, chioschi, studi professionali. Le domande devono pervenire entro tre scadenze annuali (31 maggio, 30 settembre, 31 gennaio). Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al servizio Infrastrutture 1 del Comune di Udine, in via Nodari 37 (tel. 0432/1273316 - mail patrizia.cappellari@comune.udine.it).
 

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Scossa di terremoto in Carnia, la terra trema ancora una volta

  • Rubano 3mila euro di birra e cibo alla sagra e si bevono quasi tutto, denunciati

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Nuova forte scossa di terremoto nella notte in Carnia

Torna su
UdineToday è in caricamento