Rompe il braccialetto ed evade da casa per andare a bere: ri-arrestato

Protagonista della fuga un 37enne cui il Riesame aveva concesso i domiciliari

Personale della Polizia di Stato della Sezione Volanti della locale Questura ha tratto in arresto, nel pomeriggio di martedì 24 luglio, un cittadino italiano D. L. 37enne di etnia rom resosi responsabile del reato di evasione. In quella data veniva disposta nei confronti dell’uomo la misura cautelare degli arresti domiciliari con controllo elettronico attraverso l’installazione dell’apposito “braccialetto”, a seguito di un furto commesso nel goriziano all'interno di un'auto.

La fuga

Dopo poche ore lo stesso riusciva a rompere il dispositivo e ad allontanarsi dalla roulotte del campo di via Monte sei busi per andare a festeggiare il suo ritorno a casa. Rintracciato poco dopo dagli agenti in stati leggermente alterati, l'uomo è stato nuovamente posto ai domiciliari in attesa della nuova udienza, fissata per settembre, che valuterà le nuove denunce a suo carico, ovvero l'evasione da casa e il danneggiamento del braccialetto. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rubano l'alcol ai rugbisti, finisce male per 4 ragazzi

  • Cronaca

    Neve e ghiaccio in arrivo, ecco il piano del Comune

  • Cronaca

    Centinaia di auto rubate in tutta Italia e vendute a pezzi, un arresto a Codroipo

  • Sport

    Massimo Blasoni e gli affari a gonfie vele: "Se Pozzo vende compro l'Udinese"

I più letti della settimana

  • Incidente mortale lungo la 463, la vittima è un 55enne di Bertiolo

  • Schianto all'alba al rientro da una festa, il 18enne alla guida aveva bevuto

  • Scontro mortale a San Daniele, strada regionale in tilt

  • Ubriaca fradicia, per continuare a bere insulta e aggredisce barista, clienti e carabinieri

  • In fila dall'alba per accaparrarsi i biglietti del concerto di Vasco

  • Schianto mortale in Chiavris, perde la vita un uomo

Torna su
UdineToday è in caricamento