Ritrovato l'osso di un essere umano in un bosco di Gemona

La scoperta è stata fatta da un cacciatore. L'ipotesi è che si tratti dei resti di un uomo scomparso nella zona alcuni anni fa

Un osso umano, probabilmente appartenente all’avambraccio sinistro di una persona adulta, è stato trovato ieri in un bosco in località Sant'Agnese a Gemona. A effettuare il ritrovamento è stato un cacciatore, che ha immediatamente avvertito i Carabinieri. L'ipotesi, che dovrà trovare ora una conferma tramite l'esame del dna, è che possa trattarsi dei resti di un anziano scomparso nel 2011 proprio in quella zona. Le ricerche di altri resti sono state effettuate ad opera dei Carabinieri di Tolmezzo e dei Vigili del Fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Clima impazzito: un temporale di neve imbianca il Friuli

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Cocaina, anfetamina, cannabis e capienza massima del locale sforata

Torna su
UdineToday è in caricamento