Ritrovato l'osso di un essere umano in un bosco di Gemona

La scoperta è stata fatta da un cacciatore. L'ipotesi è che si tratti dei resti di un uomo scomparso nella zona alcuni anni fa

Un osso umano, probabilmente appartenente all’avambraccio sinistro di una persona adulta, è stato trovato ieri in un bosco in località Sant'Agnese a Gemona. A effettuare il ritrovamento è stato un cacciatore, che ha immediatamente avvertito i Carabinieri. L'ipotesi, che dovrà trovare ora una conferma tramite l'esame del dna, è che possa trattarsi dei resti di un anziano scomparso nel 2011 proprio in quella zona. Le ricerche di altri resti sono state effettuate ad opera dei Carabinieri di Tolmezzo e dei Vigili del Fuoco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • Addio mascherina, è ufficiale: via libera anche a cinema e sagre

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Carlo Cracco stringe una collaborazione con un'azienda friulana

Torna su
UdineToday è in caricamento