Tricesimo: i carabinieri lo sottopongono all'alcoltest e fa segnare 2,34

Protagonista della vicenda un 30enne di Pozzuolo, fermato dagli uomini dell'Arma nella notte tra sabato e domenica. Da Cassacco a Palmanova, passando per Udine e Manzano il bollettino dei ritiri di patente è stato consistente

Nella notte tra sabato e domenica, alle 4.00, i carabinieri di Tricesimo hanno fermato per un controllo l'automobile di un 30enne residente a Pozzuolo, sottoponendolo al test dell'etilometro.

Il primo esame ha fatto registrare il livello di 2,30. Ne è stato fatto a distanza di un po' di tempo un altro e, nella seconda occasione, invece di abbassarsi l'indice di alcol nel sangue si è alzato a 2,34. Naturalmente la patente è stata ritirata e il mezzo è stato sottoposto a sequestro amministrativo.

Nel fine settimana anche altre località sono state monitorate, facendo segnare sei ritiri per le stesse ragioni:  un 54enne a Manzano è stato fermato alle 15.00 di domenica con 1,44g di alcol nel sangue, un 57enne con un ciclomotore a Cassacco alle 20.45 di domenica con 1,35,  un 49enne a Udine alle 3.00 di oggi con 1,01, un 30enne a Udine alle 5.00 di domenica, un 47enne a Codroipo sabato sera dopo un incidente e un palmarino di 42 anni con 1,07 sabato sera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 


 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • Fa entrare i clienti dal retro nonostante le restrizioni, interviene la Polizia

Torna su
UdineToday è in caricamento